19.2 C
Milano
martedì, Maggio 24, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Abbiategrasso, il Comune riduce l’Ici a chi affitta

Ultimo aggiornamento il 7 Marzo 2007 – 18:29

ABBIATEGRASSO  07 marzo 2007 – Proseguono le azioni intraprese dal Comune di Abbiategrasso per dare risposte concrete ai fabbisogni abitativi delle famiglie di nuova costituzione e delle fasce di cittadini con redditi medi e medio-bassi.
Lo scorso febbraio la giunta comunale ha infatti dato il via libera alla firma di un Accordo locale con le associazioni degli inquilini e dei proprietari per la locazione a canone concordato. L’obiettivo è quello di calmierare il costo degli affitti, che incide ormai sempre di più sui bilanci di molte famiglie.
Questo tipo di accordo, introdotto dalla legislazione nel 1998, punta a favorire la diffusione degli affitti stipulati con patti concordati attraverso un abbassamento dell’aliquota Ici per i proprietari. In pratica si tratta dell’unico strumento di incentivazione di cui può disporre, in questo campo, un comune come Abbiategrasso, che non rientra fra quelli individuati dal Cipe come “ad alta tensione abitativa” e non può quindi contare sui benefici che derivano da tale classificazione.
Quello che verrà firmato a breve è sostanzialmente un aggiornamento dell’Accordo locale sottoscritto già nel 1999. La nuova versione, scaturita da un dialogo con le associazioni di categoria (Sicet e Sunia per gli inquilini, Confappi, Confedilizia e Unioncasa per i proprietari) e da queste condivisa, contiene però una novità di rilievo: prevede infatti di abbassare allo 0,5 per mille l’aliquota Ici per i proprietari che aderiranno al piano. Si tratta di una riduzione consistente: attualmente, infatti, l’imposta comunale sugli immobili che non vengono utilizzati come residenza principale è pari al 7 per mille.
«Ci siamo confrontati con le associazioni di categoria per approfondire i motivi per cui l’accordo stipulato nel 1999 non ha dato i risultati sperati – ha osservato l’assessore allo Sviluppo del Territorio, Giuseppe De Tomasi, che ha promosso l’iniziativa – ed è emerso che, in assenza di altri incentivi, la riduzione Ici allora concordata non rappresentava un beneficio sufficiente per i proprietari immobiliari. L’aliquota che abbiamo stabilito ora, che è quanto di più vicino vi può essere a un’esenzione totale – peraltro non consentita dalla legge – dovrebbe invece avere un’adeguata funzione di attrazione sotto il profilo economico. Non appena sarà approvato il bilancio comunale che darà il via libera alla nuova aliquota agevolata – cosa che avverrà nelle prossime settimane – potremo perciò procedere alla firma del nuovo accordo. Accordo che, va ricordato, rappresenta un altro tassello di una politica sociale della casa portata avanti da questa Amministrazione con coerenza, attraverso tutta una serie di iniziative, a partire dalla realizzazione di nuovi alloggi di edilizia convenzionata.»
A oggi sono infatti 354 gli alloggi – in costruzione o previsti nei vari comparti del piano di edilizia economica popolare adottato nel 2003 (via Crivellino, Castelletto, viale Sforza, via Carini, via Puecher e via Pazienza) – che, una volta realizzati, verranno concessi in affitto a canone moderato o posti in vendita a un prezzo convenzionato con il comune e inferiore a quello di mercato. In particolare, 72 di questi sono destinati all’affitto permanente e 46 all’affitto in proprietà differita. A questi vanno poi aggiunti i 21 alloggi per la locazione permanente dell’intervento in corso sull’area della ex Nestlè.
Su proposta del sindaco Alberto Fossati, il Comune di Abbiategrasso si è inoltre fatto promotore, nel maggio scorso, di un’iniziativa che mira a far dichiarare l’intera provincia di Milano “area ad alta tensione abitativa”: la proposta è stata trasmessa alla Provincia di Milano perché se ne faccia interprete presso il governo. Qualora venisse accolta, permetterebbe ai proprietari che affittano a canone moderato di beneficiare di una riduzione Irpef del 30 per cento.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -