14.5 C
Milano
domenica, Maggio 29, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Il Pontefice a Pavia, i primi dati

Ultimo aggiornamento il 16 Aprile 2007 – 14:38

(mi-lorenteggio.com) Pavia 16 aprile 2007 – Ormai è quasi tutto pronto per l’arrivo e l’accoglienza al Pontefice. Ecco i primi dati ufficiali, distribuiti stamane con tutte le ultime informazioni.

Chiusura dell’Ufficio Pass.
L’Ufficio Pass attivo presso la Curia diocesana di Pavia terminerà la sua attività mercoledì 18 alle ore 12 quando ultimerà la distribuzione dei pass per l’accesso agli Orti Borromaici dove il Santo Padre celebrerà la Santa Messa domenica mattina.
L’equipe deputata alla gestione e distribuzione pass, coordinata da Paolo Carena e Albertino Bovera, si è avvalsa del prezioso contributo di Mario Molinari e Giorgio Bussi che hanno permesso di affrontare la gran mole di lavoro degli ultimi giorni quando numerose richieste di accesso all’area sono giunte all’Ufficio della Diocesi.

Bilancio aggiornato dei pass assegnati.
I dati non sono ancora definitivi tuttavia è possibile tracciare un primo bilancio: si ritiene che verranno distribuiti oltre 16.000 pass ai fedeli delle Parrocchie, delle Associazioni e a singoli fedeli che ne hanno fatto richiesta. A questo dato vanno aggiunti i circa 1.200 cantori; i circa 1.500 appartenenti a istituzioni politiche, civili e religiose; e i circa 400 giornalisti accreditati. Queste cifre sono provvisorie e sono suscettibili di variazioni.
Le sole parrocchie e le associazioni della città hanno richiesto oltre 10.000 pass. Le rimanenti richieste provengono prevalentemente dalle altre parrocchie della Diocesi.
Ricordiamo che il Santo Padre è in visita pastorale alla Diocesi di Pavia e quindi nell’accogliere le richieste di partecipazione alla Santa Messa è stata accordata corsia preferenziale alle richieste provenienti dalle parrocchie della Diocesi di Pavia.
Una volta terminata la distribuzione dei pass, sarà necessario porre attenzione alle formalità previste dal Cerimoniale della Repubblica Italiana per quello che riguarda l’accoglienza e la definizione dei posti delle autorità civili e politiche che assisteranno alla santa Messa. Per quanto riguarda invece il clero, tutto verrà ordinato in base al “Caeremoniale episcoporum”.

Importante riunione in Prefettura.
Nella mattinata di lunedì 16 aprile si tiene un’importante riunione in Prefettura a cui partecipa anche il dott. Domenico Giani, direttore dei Servizi di sicurezza e Protezione civile dello Stato della Città del Vaticano, nonché ispettore generale del Corpo della Gendarmeria.
Ricordiamo che quella a Vigevano e Pavia è la prima Visita in Italia in cui il Santo Padre trascorrerà più giorni lontano da Città del Vaticano ed è quindi necessario coordinare la sicurezza.
Nei giorni scorsi è stato a Pavia il vescovo James Harvey, originario dell’Arcidiocesi di Milwaukee, USA, e attuale Prefetto della Casa Pontificia, che si occupa del quotidiano susseguirsi delle udienze e degli incontri del Santo Padre. Monsignor Harvey si è detto ammirato per l’organizzazione che ha trovato.

Il servizio di accoglienza agli Orti Borromaici.
Centocinquanta giovani provenienti da Rotaract, Scout, Gruppi giovanili del Sovrano Ordine di Malta, Circolo Giovani di Pavia prenderanno servizio alle 05.00 della mattina della domenica 22 aprile, quindi molto prima dell’apertura ufficiale dei cancelli, per prepararsi ai compiti loro assegnati: si occuperanno tra l’altro dell’ingresso dei fedeli, affinché tutto si svolga con ordine e tranquillità, controlleranno i pass d’ingresso all’area, cercheranno di aiutare la concentrazione spirituale dei fedeli favorendo un clima di silenzio e raccoglimento. Durante la Comunione accompagneranno con ombrelli bianchi i sacerdoti incaricati di portare la Santa Eucarestia: infatti, i sacerdoti si recheranno in ogni area degli Orti Borromaici perché tutti i fedeli possano ricevere la Comunione.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,546FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -