16 C
Milano
mercoledì, Settembre 28, 2022

Proverbio: A settembre pioggia e luna, è dei funghi la fortuna

Array

Inaugura l’ultima dimora dei cesanesi

Cesano Boscone (11 luglio 2007) – Verrà benedetto, domani, giovedì 12 luglio alle ore 19.00 il nuovo cimitero cittadino, realizzato tra le vie Libertà e Salvo D’Acquisto.
L’opera verrà presentata dal sindaco Vincenzo D’Avanzo e dagli architetti Gerard Cantarelli e Rossella Nola.
Il programma prevede la benedizione e la consacrazione con il decano monsignor Franco Agnesi, il vicario episcopale monsignor Mario Delpini. Parteciperanno anche don Luigi Conti, parroco di Sant’Ireneo a Cesano e don Giampiero Alberti, profondo conoscitore della cultura islamica. Una parte del cimitero verrà riservata ai credenti di religione mussulmana. Seguirà un concerto dal Requiem di Fauré. Al termine verrà offerto un aperitivo.

Grazie alla formula innovativa del Project Financing, l’intera operazione è stata sviluppata a costo zero per l’Amministrazione, la quale percepirà anche un canone annuo di 25.000 euro annui dalla Società di gestione, Servizi Cimiteriali di Cesano Boscone s.r.l. (S.C.C.) capitalizzata per 1,2 milioni di euro. Il costo dell’opera è di circa 10.878.000 euro.
La società di progetto Servizi Cimiteriali di Cesano Boscone s.r.l. (S.C.C.) è stata costituita dalla cooperativa CMB di Carpi insieme alla Banca Agricola Mantovana S.p.A. ( Gruppo Monte dei Paschi) e la Sofinco S.p.A. finanziaria di Modena.
Il cimitero soddisfa la richiesta di sepoltura di una popolazione di circa 24.500 persone, ma, nel progetto è stato  stimare un fabbisogno corrispondente a 27.000 abitanti.
Dall’ingresso principale si accede a una piazza su cui si affacciano le sale cerimonia (una riservata ai riti religiosi cattolici ed una riservata ai riti civili e/o ai riti di altre religioni);sulla sinistra dell’ingresso si sviluppa la palazzina dei servizi comprendente uffici, sale d’attesa, sale mortuarie, autoptica, di osservazione con relative celle frigorifere, i magazzini e gli archivi, oltre naturalmente gli spazi per il personale operante all’interno del cimitero. Sulla destra dell’ingresso, in posizione fisicamente separata, viene realizzato un campo di inumazione per i credenti di fede islamica. La parte riservata ai coloro che professano la religione islamica, prevede solo posti a terra, tutti rigorosamente rivolti verso la Mecca, in particolare con 105 gradi d’inclinazione, con un salice piangente poco distante. Le tombe sono tutte sopraelevate, perché devono essere a una certa altezza rispetto all’acqua sorgiva.

“C’era la possibilità – spiega il primo cittadino – di riservare uno spazio ai musulmani, a fianco del nuovo cimitero realizzato tra la via Salvo D’Acquisto e via Libertà. Ho ritenuto di coglierla, nell’ottica di dare pari dignità a tutti i cittadini, qualunque sia la loro fede. D’altra parte, la società negli ultimi anni si è evoluta. Cittadini stranieri che diventano italiani hanno, secondo me, pari doveri, ma anche pari diritti. In quest’ottica, ho ritenuto di portare avanti, negli ultimi anni, una serie di politiche di integrazione. Tanto che, da quando sono diventato sindaco, all’interno della Festa Patronale organizzata in settembre oltre all’aspetto della regionalità, c’è anche quello della multiculturalità con la valorizzazione, ogni anno, degli usi e dei costumi di una popolazione straniera. Quest’anno, ad esempio, toccherà al Brasile”.

Oltre le sale cerimonie si sviluppa il sacro recinto costituito da blocchi a due piani comprendenti 6 livelli di loculi (3 al piano terra e 3 al piano primo); i blocchi, 35 in tutto, sono di due tipologie: quelli che comprendono 120 loculi ciascuno (31) e quelli che ne comprendono 240 ciascuno (4). In testa e di fronte ai blocchi da 120 loculi posti sul perimetro vengono ricavati gli ossari e/o cinerari singoli disposti su 5 file per consentire un agevole accesso all’utenza. Si realizzano in tal modo 4680 tombini e 5100 nicchie ossario/urne cinerarie; 6 corpi scala principali, di cui 3 forniti di monta feretri/elevatore ed altri 4 di dimensioni minori garantiscono una accessibilità ottimale al piano superiore. Completano la dotazione del nuovo cimitero 12 campi di inumazione per complessivi n. 480 posti salma e n. 48 cappelle o tombe di famiglia a sterro.

Nei 6 lotti in tutto ci sono:
loculi 4680
ossari 5400
cappelle 48
inumazioni 480

Tutti  i dati del presente articolo sono stati tratti dal sito dell’Osservatorio di Project Financing.

L.Q.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -