27 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

San Lorenzo. Moratti: “Una campagna di comunicazione che nasce dai ragazzi la piazza sia per tutti i milanesi”

Ultimo aggiornamento il 24 Luglio 2007 – 0:51

Milano 23 luglio 2007 – Una campagna di comunicazione pensata dai giovani per i giovani e tante iniziative serali per ogni età. Queste le novità presentate dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti, insieme all’Assessore allo Sport e Tempo libero, Giovanni Terzi, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella piazza antistante la Basilica di San Lorenzo.

“Per trovare una soluzione alle problematiche di degrado che affliggevano San Lorenzo – ha spiegato il Sindaco Moratti – abbiamo scelto la strada dell’ascolto e della condivisione con tutti i soggetti interessati: il Consiglio di Zona 1, i residenti, il Parroco, i commercianti e anche i giovani che, specialmente di sera, si ritrovano e vivono in questi spazi”.

Sono stati proprio i ragazzi a proporre una campagna di comunicazione per spiegare i comportamenti da adottare perché tutti possano vivere e godere degli spazi pubblici.
“È un segno importante – ha sottolineato il Sindaco – che questa iniziativa parta dagli stessi ragazzi che, nelle settimane passate, mi avevano segnalato un deficit di informazione rispetto alle regole e ai comportamenti leciti, chiedendo che il Comune si attivasse per renderli più conosciuti ai frequentatori della piazza. Rispondere a questa richiesta mi è parso un atto doveroso perché i ragazzi, quando avevano chiesto l’arretramento delle transenne, mi hanno chiesto fiducia e volevo dare prova dell’apertura del Comune verso chi si impegna per l’interesse collettivo. Per realizzare la campagna abbiamo chiesto collaborazione agli amici dell’Istituto Europeo di Design, perché grazie alla loro esperienza e alla loro professionalità ci aiutassero a tradurre le regole in messaggi adatti ai giovani, usando i loro simboli e il loro linguaggio”.

“La nota positiva – ha spiegato il portavoce del comitato dei giovani Colonne Libere, Simone Tortini – è che i giovani frequentatori delle Colonne abbiano potuto esprimere e dare la loro opinione a riguardo di un luogo di aggregazione della Città che prediligono particolarmente. Abbiamo espresso fin dall’inizio dell’ordinanza le nostre opinioni e preoccupazioni a riguardo della chiusura della Piazza. Proprio attraverso la concertazione con l’Amministrazione Comunale, il Consiglio di Zona, la Polizia Municipale e le altre Istituzioni interessate, siamo riusciti in tempi rapidi ad arrivare ad un accordo soddisfacente sia per chi amministra che per chi usa la città”. In conclusione di intervento, Tortini ha ricordato che “tutti i ragazzi hanno dimostrato in questa vicenda senso civico e intelligenza”.

“E’ con notevole interesse che abbiamo accettato la richiesta del Comune di Milano di collaborare a questo progetto – dichiara Matteo Battiston Vice Direttore di IED Milano. “Il progetto è stato seguito da IED Comunicazione in condivisione con i giovani frequentatori delle Colonne. La campagna si articola attraverso molteplici strumenti di comunicazione concepiti sulla filosofia Please Don’t: un invito educato ad essere educati”. Nel concreto, saranno distribuite cartoline che ricordano i comportamenti corretti, spillette che riprendono il marchio “Please Don’t” e saranno installate nella piazza delle sagome cartonate di ragazzi, a grandezza naturale, che riproducono i comportamenti “vietati”, con la scritta “Please Don’t”.
“L’Istituto Europeo di Design – ha proseguito Matteo Battiston – si pone, dunque, sia come attore partecipe che come patrimonio della città, riaffermando il principio che il design non è solo la patinata apparenza di un prodotto o di una campagna di comunicazione ma efficace strumento di dialogo. In questo caso tra il Comune che non desidera vietare e il cittadino che non vuole infrangere le regole”.

“L’impegno dell’Amministrazione per restituire San Lorenzo ai milanesi – ha aggiunto Letizia Moratti – va anche nella direzione di moltiplicare gli spazi dove i giovani possano esprimere la propria creatività. Come sta già accadendo alla Fabbrica del Vapore, o in altre condizioni, alla Triennale Bovisa, vogliamo che Milano possa sempre più favorire percorsi dove la libertà d’espressione dei ragazzi si coniuga a modi e forme di vivere la città nel rispetto di tutti”.
“Un impegno, quello del Comune, per rendere sempre più bella e vivibile la Città che passa anche dalle iniziative progettate dall’Assessore allo Sport e Tempo Libero Giovanni Terzi”.

“Iniziative – ha precisato l’Assessore Terzi – che vogliono coinvolgere i milanesi di ogni età per valorizzare un’eccellenza della città come l’area delle Colonne di San Lorenzo”, che sarà animata nelle calde serate estive da giochi da tavolo e da performance di improvvisazione teatrale.
“Per quel che riguarda i giochi, ogni giorno, con la regia dell’Associazione Italia Kiin onlus, ci saranno quelli tradizionali come la dama e gli scacchi, ma anche più moderni, dal monopoli, al risiko e al trivial pursuit. E per chi vorrà giocare “in grande”, anche 2 damiere e 2 scacchiere “giganti”. Un ringraziamento va a Don Augusto Casolo che ogni sera ospiterà l’attrezzatura all’interno della Basilica di San Lorenzo, per permettere l’agibilità dell’area durante il giorno”.
L’improvvisazione teatrale invece – continua l’Assessore Terzi – è nata su “suggerimento degli stessi ragazzi: una decina di attori e tanta fantasia saranno gli ingredienti che ogni lunedì coinvolgeranno il pubblico delle Colonne di San Lorenzo, grazie all’Associazione culturale Teatribu.”.
“E’ un primo tentativo – ha concluso Terzi – per recuperare una parte così importante della nostra città e per rieducare i giovani all’utilizzo degli spazi comuni”.

Grande soddisfazione viene espressa anche dal Presidente della Commissione Sicurezza del Consiglio di zona 1 Simone Di Gennaro, che ha sottolineato come “siano state tradotte in fatti le indicazioni espresse dalla mozione votata pressoché all’unanimità dal Consiglio di Zona, che chiedeva impegno per trovare formule che consentissero il pieno utilizzo degli spazi nel rispetto delle regole. Questo – ha proseguito Di Gennaro – è un esempio interessante di applicazione del principio di sussidiarietà, in quanto l’Amministrazione è intervenuta solo quando si è rivelato strettamente necessario. Il Consiglio di Zona si farà soggetto attivo per aiutare i ragazzi, i Comitati di cittadini e i commercianti nel pubblicizzare sia la campagna di comunicazione sia le iniziative serali”.

La collaborazione sperimentata a San Lorenzo sta dimostrando come “il dialogo e il confronto sono gli strumenti per trovare l’equilibrio tra il diritto al riposo e la voglia di divertimento – ha ricordato il Sindaco Moratti. “I ragazzi hanno imparato che sapersi autoregolamentare a favore dell’interesse di tutti, produce benefici a loro per primi.
La campagna di comunicazione potrà essere “esportata in altre zone della Città che vivono le stesse difficoltà di convivenza tra giovani e residenti – ha concluso il Sindaco, che ha affermato la proroga almeno fino a fine settembre dell’ordinanza su San Lorenzo.

LE INIZIATIVE ESTIVE DELL’ASSESSORATO ALLO SPORT E TEMPO LIBERO DEL COMUNE DI MILANO SULL’AREA DI SAN LORENZO

GIOCHI DA TAVOLO
Da martedì 24 luglio a domenica 2 settembre
Giochi tradizionali come la dama e gli scacchi, ma anche più moderni, dal monopoli, al risiko e al trivial pursuit. Ogni giorno, da martedì a domenica dalle ore 20.00 alle ore 24.00, l’Associazione Italia Kiin onlus allestirà 12 tavoli e 60 sedie, gratuitamente a disposizione di curiosi e appassionati. I più intraprendenti, invece, potranno giocare “in grande” con 2 damiere e 2 scacchiere “giganti” da 3mx3m ciascuna.
Al termine di ogni serata, l’attrezzatura verrà riposta in uno spazio apposito all’interno della Basilica di San Lorenzo, per permettere l’agibilità dell’area durante il giorno.

Per informazioni
Associazione Italia Ki-in onlus
Tel. 02.2573478

IMPROVVISAZIONE TEATRALE
Da lunedì 30 luglio a lunedì 3 settembre
Un decina di attori e tanta fantasia. Questi gli ingredienti che animeranno le Colonne di San Lorenzo tutti i lunedì tra le 21.00 e le 23.00 grazie all’improvvisazione teatrale a cura dell’Associazione culturale Teatribu. Attiva a Milano da 15 anni, la compagnia, che ha fatto dell’improvvisazione la propria filosofia di vita, coinvolgerà il pubblico con diversi spettacoli comici. Una semplice domanda non invasiva a uno dei presenti sarà lo spunto per improvvisare un “real games”, una “impro” o una “impro soap”.

Per informazioni
Associazione culturale Teatribu
Tel. 02.3082611 – 340.0646091
www.teatribu.it

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -