20.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Buccinasco – Scuola di musica: il mondo delle note? Da scoprire

Buccinasco (30 luglio 2007) – Chi, bambino, ragazzo o anche adulto, si avvicina per la prima volta ha tempo fino a lunedì 17 settembre per ottenere informazioni, rivolgendosi presso l’ufficio cultura del Comune, e iscriversi al protocollo. Per chi invece ha già frequentato durante la stagione scorsa, la data limite è fissata al 10 settembre. Le lezioni inizieranno poi giovedì 4 ottobre.
Parte così il nuovo anno didattico della Scuola di musica; sul tavolo, un ventaglio di possibilità in grado di accogliere numerose esigenze e che vedono protagonisti diversi strumenti, come -tanto per citare alcune delle materie- pianoforte, chitarra, flauto traverso o violino.
Per offrire a ognuno un percorso personalizzato, è anche possibile fissare un incontro con la direttrice dell’istituzione, la professoressa Fiorenza Ronchi. Riceve su appuntamento presso lo stesso ufficio cultura, telefono 02.45.797.272, aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30, lunedì anche alle 14 alle 17.

Sono oggi tre gli indirizzi proposti dalla Scuola, che ha sede a cascina Robbiolo. Per seguire i corsi non esiste un’età particolare; basta soltanto l’interesse. I più piccoli svolgono naturalmente attività specifiche, ma già i ragazzi possono lavorare con gli adulti senza problemi.
Per i bimbi l’animazione musicale – Rivolto agli allievi fino ai sei anni, il modulo intende avvicinare i giovanissimi proponendo loro il canto, il ballo e naturalmente gli strumenti. I docenti sono preparati nell’insegnare a questo particolare tipo di allievi, alternando i momenti di gioco a quelli didattici.
Agli appassionati il corso libero – In questo caso le lezioni sono rivolte a giovani e non che intendono studiare uno strumento o desiderano migliorare le proprie conoscenze attraverso un programma personalizzato, da concordare con gli insegnanti.
L’approfondimento per gli specialisti – È l’ultimo gradino: i partecipanti vengono preparati per superare gli esami, compresi quelli ministeriali. La Scuola propone anche moduli serali, in modo da venire incontro alle esigenze di chi lavora.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -