23.8 C
Milano
venerdì, Ottobre 7, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Trezzano, ferie sì, ma non per i lavori pubblici

Trezzano sul Naviglio (2 agosto 2007) – A Trezzano i lavori pubblici sono in piena attività, approfittando della chiusura delle scuole e delle strade più libere per le vacanze estive. L’ufficio tecnico del Comune, infatti, sta effettuando lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione su manti stradali, marciapiedi, plessi e strutture sportive.

“Oltre alla sicurezza – conferma il sindaco Liana Scundi – uno dei principali obiettivi del programma di mandato dell’Amministrazione è la sistemazione e il riordino delle strade e del verde pubblico. È già in corso la gara da un milione di euro per la realizzazione di rotonde e rallentatraffico. Inoltre, è partito il rifacimento dei marciapiedi di sette vie, che consentirà anche di abbattere le barriere architettoniche con la realizzazione di scivoli a ventaglio. Entro breve verrà poi sistemato il manto stradale di ulteriori tredici strade. Interventi per i quali abbiamo impegnato circa 290 mila euro”.

Senza dimenticare quelli appena completati. Davanti alle poste di via Volta, ad esempio, sono da poco terminati i lavori per realizzare nuovi marciapiedi, che prossimamente interesseranno le vie Malibran, Toscanini e Marchesina.

Per quanto riguarda le scuole, si sta già lavorando alla sostituzione della cancellata che delimita la media Cuciniello: grazie a un investimento di 70mila euro, il perimetro del cancello verrà spostato, creando una zona per il parcheggio e un’area riservata ai portatori di handicap. Si interverrà anche negli istituti scolastici del I e II Circolo didattico con imbiancature, rifacimento di porte, serramenti e bagni, sistemazione dell’illuminazione, dei tetti e delle palestre e messa in sicurezza dei cementi armati. Nella materna di via Catalani sono già stati realizzati il locale per il deposito dei rifiuti e le soglie di uscita dalle aule per i disabili.

Anche le strutture sportive sono interessate: con una spesa di circa 55mila euro la recinzione del campo sportivo Fabbri 2 verrà sostituita.

“Il lavoro – aggiungono all’ufficio tecnico – è quotidiano e riguarda pure le piccole manutenzioni. Grazie anche alle segnalazioni degli agenti di Polizia Locale come dei cittadini, cerchiamo di intervenire immediatamente nel ripristinare ogni problematica riscontrata”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -