19.6 C
Milano
mercoledì, Maggio 18, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

RYANAIR LANCIA IL SUO MANIFESTO PER MALPENSA

Ultimo aggiornamento il 13 Settembre 2007 – 18:47

(mi-lorenteggio.com) Milano 13 settembre 2007 –  Mentre si decide sul futuro di Alitalia, Ryanair, la più grande compagnia aerea a tariffe basse d’Europa ha lanciato oggi il suo “Manifesto per Malpensa” in risposta al piano di Alitalia di tagliare quasi la metà dei suoi 340 voli giornalieri. Quale maggiore compagnia aerea a tariffe basse della Lombardia, Ryanair è determinata a far sì che i Lombardi possano restare collegati al resto d’Italia e d’Europa malgrado i piani di Alitalia di abbandonare la regione.

Ryanair ha dimostrato l’abilità di realizzare una rapida crescita del traffico in centinaia di aeroporti europei e in meno di dieci anni ha sviluppato una rete di 144 rotte da e per 22 aeroporti Italiani. Malgrado questa crescita senza precedenti, il numero di passeggeri che ha usufruito dei voli a tariffa bassa in Lombardia resta massicciamente sottosviluppato, e lavorando con Orio al Serio a est di Milano e Malpensa a ovest, il Manifesto di Ryanair potrebbe annullare questa mancanza.

Nella grande area metropolitana di Londra (7 milioni di abitanti), 18 milioni di passeggeri usufruiscono annualmente delle basse tariffe Ryanair in 3 aeroporti di Londra mentre a Milano che ha la stessa grande popolazione metropolitana di 7 milioni di abitanti, questo numero è di 6 volte inferiore. C’è chiaramente spazio per la crescita sia ad est che a ovest di Milano e il Manifesto di Ryanair per Malpensa potrebbe assicurare che la Lombardia realizzi il suo vero potenziale una volta che i passeggeri avranno una alternativa alle tariffe eccessivamente alte praticate da Alitalia.

In cambio di un piano di business che si focalizza nel realizzare un’operazione semplice, efficiente a basso costo all’aeroporto di Malpensa, Ryanair si impegna sullo sviluppo in Lombardia investendo oltre 1 miliardo di dollari tra il 2008 e il 2012 come segue:

1. Raddoppio della base esistente di Bergamo ( attualmente 4 aeromobili e 39 rotte) investendo 420 milioni di dollari in altri 6 aeromobili prima del 2012.(Già in atto).
2. Investimento di 840 milioni di dollari a Malpensa, con 12 aeromobili di base nell’aeroporto,
iniziando con 5 nel 2008, altri 4 nel 2009 e 3 nel 2010. (Incontro con l’aeroporto il 14 Settembre).
3. Apertura di 50 rotte internazionali da Malpensa portando collegamenti a vere tariffe basse per tutte le maggiori destinazioni Europee.
4. Apertura di 10 rotte nazionali a tariffe basse collegando Milano alle isole, al centro e al sud del Paese
5. Garanzia delle tariffe più basse di qualsiasi altra compagnia aerea che vola dall’aeroporto di
Milano a qualsiasi destinazione servita.

Parlando oggi, il Capo della Comunicazione Ryanair, Peter Sherrard, ha detto:

“Troppo a lungo le alte tariffe Alitalia hanno limitato la crescita di Malpensa e dell’area di Milano.
“Per permettere all’aeroporto e alla regione di prosperare, Malpensa ha necessità di attirare quelle
“compagnie che sono in grado di realizzare la crescita, e nessuna compagnia aerea può eguagliare
“l’abilità insuperata di Ryanair di offrire questa crescita grazie all’attrattiva infinitamente più “ampia delle tariffe basse rispetto alla ristretta attrattiva delle alte tariffe Alitalia. Noi incontreremo
“domani la SEA per discutere la nostra offerta di consentire la crescita con l’investimento di
“1 miliardo di dollari a Malpensa e Orio al Serio. “Il Manifesto di Ryanair per Malpensa” potrebbe
“svelare il vero potenziale della regione grazie alla provata abilità delle nostre garantite tariffe più
“basse di attuare crescite record per il turismo e il business. Cosa succederà ora dipenderà
“dall’aeroporto di Malpensa."

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -