34.2 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Un manifesto per sostenere il progetto della Fondazione Lida

Ultimo aggiornamento il 24 Ottobre 2007 – 19:43

 
Tasm, Tutela Ambientale Sud Milanese, e una cinquantina tra docenti universitari, intellettuali e professionisti dell’ingegneria civile hanno siglato oggi, mercoledì 24 ottobre, sulle pagine del Corriere della Sera e di Repubblica un manifesto a favore del progetto volto alla costruzione di un laboratorio internazionale dell’acqua da realizzare sull’area attualmente occupata dal depuratore di Assago.
<<Nel percorso verso Milano Expo 2015 –si legge nel documento- crediamo utile e di rilievo l’iniziativa della Fondazione Lida per realizzare un Laboratorio Internazionale dell’Acqua, inteso come Science Center di tipo europeo: un “museo” interattivo dedicato all’acqua, risorsa senza la quale non c’è vita. Sarà vietato “non toccare”: visitatori di ogni età –mediante qualificati exhibits- faranno esperimenti assisiti da giovani tutors>>.
Il Laboratorio Internazionale dell’acqua verrà realizzato in collaborazione con le università milanesi e con importanti istituzioni europee, godrà di spazi e servizi, e diventerà la vetrina della ricerca internazionale e dell’innovazione in campo ambientale.
Il manifesto, che tra gli altri è stato sottoscritto anche dal Gruppo Leonardo del Rotary Club Distretto 2050, si conclude affermando: <<Il progetto contribuirà a dare qualità a Expo 2015, valorizzando l’acqua, elemento che caratterizza la metropoli milanese, la terra lombarda e nazionale>>.

<<Il Laboratorio Internazionale dell’Acqua –ha affermato il presidente di Fondazione LIDA Tiziano Butturini- ha la garanzia scientifica di un apposito comitato composto da docenti dell’Università della Bicocca, del Politecnico di Milano e delle scuole di ogni ordine e grado. Strettissima poi sarà la collaborazione con alcune delle più prestigiose realtà museali europee che permetterà di inserire questa operazione in un circuito internazionale. Proficui contatti sono già stati stabiliti con l’Experimentarium di Copenaghen, con il Cosmocaixa di Barcellona (premio Award 2006 tra tutti gli Science Center d’Europa), con la Citè de la Science di Parigi e col Museo A come Ambiente di Torino>>.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -