34.2 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Il premio Riconoscenza 2007 a don Gianni Taveggia

Ultimo aggiornamento il 18 Dicembre 2007 – 23:09

Abbiategrasso, 18 dicembre 2007 – Assieme ad alcune delle personalità più illustri del mondo culturale, imprenditoriale, associazionistico e del volontariato, don Gianni Tavecchia è stato insignito lunedì mattina del premio Riconoscenza della Provincia di Milano.

Il sacerdote ha ricevuto il premio dalle mani del presidente Filippo Penati, che ha sottolineato la straordinarietà della sua azione pastorale e sociale. Assieme a don Gianni sono stati premiati tra gli altri l’astronauta Paolo Nespoli, l’etoile Alessandra Ferri, lo scrittore Gianni Biondillo e la Croce Bianca di Milano.

Dal 1953 la Provincia organizza la "Giornata della Riconoscenza" per conferire un riconoscimento a cittadini e associazioni del mondo culturale, sociale, artistico, economico, sportivo, legati al territorio del milanese e che si siano distinti nella propria attività a favore delle comunità; l’edizione di quest’anno si è svolta nella cornice della sala Barozzi, presso l’Istituto dei Ciechi di Milano. Alla cerimonia ha partecipato anche il cardinale Dionigi Tettamanzi e, per l’amministrazione comunale di Abbiategrasso, il presidente del Consiglio, Alberto Gornati, e il consigliere comunale Pierfranca Guffanti.

LA DICHIARAZIONE DI DON GIANNI TAVECCHIA

‘Ho partecipato a una cerimonia bellissima, dove nessuno ha fatto sfoggio dei meriti acquisiti. Il mondo delle professioni e del volontariato ha mostrato il suo volto migliore. Vorrei condividere il premio della Provincia assieme a tutta la città di Abbiategrasso, e alle moltissime persone che negli anni hanno supportato la mia azione ed i gruppi di lavoro. E’ stato un momento emozionante: ringrazio il sindaco Roberto Albetti e la Provincia di Milano, e ringrazio tutti gli abbiatensi’.

IL COMMENTO DEL SINDACO

‘La comunità di Abbiategrasso si associa alla Provincia di Milano nel ringraziare don Gianni Tavecchia per l’esemplare impegno che ha profuso ad Abbiategrasso nel sostegno ai giovani, ai più deboli, per la sua costante attenzione ai bisogni degli ultimi’, ha dichiarato il sindaco Roberto Albetti. ‘Abbiategrasso è orgogliosa di poter contare ogni giorno sulla presenza e il lavoro di persone come don Gianni’, conclude il sindaco.

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO

DON GIANNI TAVECCHIA, NATO A CORNAREDO NEL 1925 E ORDINATO SACERDOTE NEL 1948, DA SEMPRE SVOLGE IL SUO MAGISTERO AD ABBIATEGRASSO DOVE IL SUO IMPEGNO SI RIVOLGE AI GIOVANI E AI LORO GENITORI. DIVENTA IMMEDIATAMENTE PUNTO DI RIFERIMENTO SOCIALE E SPIRITUALE DELLA COMUNITA’. CULTURA E IMPEGNO SOCIALE SONO I CAPISALDI DELLA SUA AZIONE: FONDA LA SCUOLA MEDIA EUROPEA, INSIEME AD UN GRUPPO DI GENITORI E IL CENTRO SOCIO-ASSISTENZIALE ARS-AGAPE, DOVE ORGANIZZA GRUPPI DI AUTO AIUTO VERSO I SOFFERENTI E I BISOGNOSI. DA SEMPRE CONVINTO CHE L’UOMO DEBBA ESSERE RISPETTATO PER QUELLO CHE E’, INCARNA QUELLO SPIRITO D’ACCOGLIENZA E DI UMANITA’ CARDINE DEL VIVERE CIVILE E FRATERNO.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -