4.2 C
Milano
lunedì, Febbraio 6, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Inaugurazione giardini Bompiani

Milano, 12 maggio 2008 – “Valentino Bompiani è un grande milanese e un grande italiano. La sua grandezza di milanese e di italiano sta nell’avere aperto la nostra città e il nostro Paese al mondo, facendo conoscere attraverso i libri la cultura internazionale”.

Sono queste le parole del Sindaco di Milano Letizia Moratti, che questo pomeriggio in piazza Giovanni XXIII – angolo via Massena, ha parteciperà alla cerimonia di intitolazione del giardino dedicato a Valentino Bompiani.

“Nel 1929 – ha detto il Sindaco Letizia Moratti – ha fondato la Bompiani. È stato editore di grandi nomi della letteratura italiana come Bontempelli, Brancati, Vittorini, Piovene, Zavattini e quello che diventerà poi il più amico di tutti, Alberto Moravia. Ha introdotto i più importanti scrittori americani e si dedicò con particolare attenzione alla letteratura anglo-americana e, più in generale, alla storia della letteratura straniera”.

“Alla letteratura di tutto il mondo – ha proseguito Letizia Moratti – Bompiani ha dedicato una grande impresa: Il Dizionario delle opere e dei personaggi di tutti i tempi e di tutte le letterature, con l’idea di realizzare un inventario totale, per mettere in salvo con la memoria tutto ciò che il mondo ha scritto nei millenni”.

Il Sindaco ha voluto ricordare che “quest’opera insieme ad altre due, l’Enciclopedia pratica Bompiani, che racchiude nozioni di cultura generale utili per la vita civile e familiare, e il Dizionario biografico degli autori, primo repertorio ad offrire 6000 biografie critiche di autori dal 1700 ad oggi, rappresentano il suo più ampio contributo alle basi della cultura del nostro tempo”.

“È stato un editore del presente, la varietà dei libri da lui pubblicati testimonia il suo aderire all’essenza multiforme dell’attuale”, ha concluso il Sindaco, che ha poi ricordato: “in questa occasione voglio annunciare che Milano sarà la sede del 75° Congresso mondiale della International Federation of Library Associations and Institutions (IFLA) che si terrà nel 2009. Dopo oltre 40 anni dall’ultimo Congresso IFLA, ospitato a Roma, Milano accoglierà bibliotecari provenienti da ogni parte del mondo per un convegno che avrà per titolo: “Libraries create futures: building on cultural heritage”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img