8.5 C
Milano
domenica, Febbraio 5, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Trezzano. Bottiglie serigrafate da riempiere alla "Casa dell’Acqua"

Trezzano sul Naviglio (16 maggio 2008) – Perché gravare il bilancio familiare con l’acquisto di casse di minerale ogni mese, quando dalle tubature comunali sgorga un’acqua buona e certificata?
Per aiutare i trezzanesi a servirsi con più facilità della Casa dell’acqua, situata nel parco Primo maggio di via IV Novembre, l’Amministrazione comunale avvia una speciale iniziativa. Presso la struttura, sabato 17 maggio, dalle ore 16 alle 18 distribuirà gratuitamente bottiglie di vetro serigrafate con la dicitura “Acqua di casa mia”.
“Con questa iniziativa – sottolinea il sindaco Liana Scundi – rafforziamo il nostro progetto di valorizzare l’acqua pubblica. Ma è solo una tappa: già l’anno prossimo, nelle mense scolastiche, sostituiremo la minerale imbottigliata con brocche di acqua dell’acquedotto”.
“Bere l’acqua del rubinetto – prosegue il sindaco – consente non solo di risparmiare, rappresentando un aiuto in questo momento di congiuntura economica sfavorevole, ma, al tempo stesso, contribuisce a proteggere l’ambiente: basti pensare che da quando è stata realizzata la Casa dell’acqua, a ottobre, fino agli inizi di marzo, a Trezzano sono state risparmiate circa 180mila bottiglie di plastica, con una media giornaliera di 1.271. Migliorare la qualità della vita dei cittadini e dell’ambiente è tra gli obiettivi prioritari della nostra Amministrazione. Credo che un’iniziativa come quella di domani – resa possibile dalla collaborazione con le aziende del territorio, come la Bormioli, che ha donato le bottiglie di vetro e che ringrazio – vi contribuisca in modo semplice ed efficace”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img