19.2 C
Milano
martedì, Maggio 24, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

“Notte rosa”: l’indipendenza economica rende più forti le donne

Ultimo aggiornamento il 29 Ottobre 2008 – 16:44

 Cesano Boscone (29 ottobre 2008) – Per celebrare la “Giornata internazionale per dire no alla violenza sulle donne” (25 novembre), l’assessorato alle Politiche di genere di Cesano Boscone organizza l’edizione 2008 della “Notte rosa”, la tre giorni di appuntamenti incentrati sulla figura femminile che prenderà il via sabato 22 novembre e proseguirà lunedì 24 e martedì 25.
La rassegna, giunta alla sua terza edizione, sarà aperta sabato alle ore 17.30 dall’incontro con Rosanna Massarenti, direttrice di Altroconsumo, che presenterà il suo libro “Donne & denaro. Regole e consigli per diventare davvero padrona della tua vita”. L’autrice spiegherà che cosa c’è dietro il difficile rapporto tra donne e denaro, come pretendere il denaro quando se ne ha il diritto, come spenderlo bene e consapevolmente e come farlo rendere al meglio, senza sensi di colpa o complessi d’inferiorità. Verrà introdotta da Sabina Ciuffini, ex valletta di Mike Bongiorno e presentatrice, diventata oggi un’imprenditrice di successo.
“Dagli ultimi dati – sottolinea l’assessora Lilia Di Giuseppe – emerge che il numero delle donne violentate è cresciuto e si registra la tendenza degli uomini a proiettare il problema verso altre culture e paesi, mentre in realtà riguarda molti italiani. La Notte rosa vuole essere un momento di riflessione attraverso la musica, la danza e altre iniziative, che come Politiche di genere portiamo avanti assieme alla Provincia e, in particolare, ad Arianna Censi e con il Circolo donne Sibilla Aleramo. Quest’anno ci sarà un momento anche a Corsico con la municipalità di Scampia, venerdì 28 novembre, per presentare un progetto nazionale che abbiamo realizzato insieme sul tema”.
Il programma
sabato 22 novembre
Sala delle carrozze, Villa Marazzi, via Dante Alighieri 47
ore 17.30
presentazione del libro “Donne & denaro. Regole e consigli per diventare davvero padrona della tua vita” (edizioni Mondadori): incontro con l’autrice Rosanna Massarenti, direttrice di Altro Consumo, presentazione a cura di Sabina Ciuffini
Le donne spesso sono vittime della violenza perché non indipendenti economicamente. Occuparsi del proprio benessere economico significa una garanzia di libertà e indipendenza, non economica, ma di scelte di pensiero: è infatti indispensabile per potersi dedicare ad altre occupazioni ben più importanti e ricche di soddisfazione. Ma per le donne quello del denaro è un territorio appena conquistato, dove regnano ancora grandi ingiustizie, piccoli ricatti, seduzioni pericolose, invidie, conflitti interiori, timidezze e paure e anche una buona dose d’ignoranza
a seguire
la Scuola di musica presenta il “Quintetto Hermes ”
concerto di fiati con Elena Bazzotto al fagotto, Grace Chammah al corno, Chiara Daneo al flauto traverso, Genny Catino al clarinetto e Cecilia Lodigiani all’oboe
ore 21
il Circolo donne “Sibilla Aleramo” presenta il film “Liljia 4-ever…” di Lukas Moodysson
La storia della protagonista è ambientata in Russia. Abbandonata dalla madre, che sceglie di andare negli Stati Uniti, Liljia si ritrova a dover lottare per sopravvivere. Non avendo nulla da offrire tranne il suo corpo, decide di imboccare la strada della prostituzione e cade poi nella rete di un’organizzazione pronta a sfruttarla, incantandola con i sogni di un lavoro e di una nuova vita in Svezia

lunedì 24 novembre
teatro L. Piana, via Turati 6
ore 21
c.i.r.t. “I Rabdomanti” presentano “Mannequins”, lettura scenica in atto unico di Simona Cattaneo, regia di Nadia Brughieri e Felice Piccoloantonio
Il testo ci presenta le vicende di Biki, nome d’arte di Elvira Leonardi Bouyeure, nipote di Puccini, che traspose il suo amore per la musica, l’arte e la bellezza nel campo della moda, anche a prezzo di sacrifici personali

martedì 25 novembre
Sala delle carrozze, Villa Marazzi, via Dante Alighieri 47
ore 21
Olivia Kwong presenta “Cesano Boscone-Cina: viaggio multimediale attraverso la danza e la cultura cinese”
Coreografa e danzatrice di Hong Kong, condurrà il pubblico in un avventuroso viaggio nell’arte e nella tradizione della danza cinese. Proporrà un serrato spettacolo composto da performance dal vivo, dalla possibilità del pubblico di provare lo strumento da lei utilizzato e dalla proiezione di video di famose compagnie cinesi che utilizzano lo stesso attrezzo. Olivia Kwong sarà accompagnata dal flautista, musicista e compositore jazz Sandro Cerino.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -