5.3 C
Milano
domenica, Febbraio 5, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Salute e sicurezza. Alla Fiera Sicurtech le tecniche di autodifesa per le donne

Milano, 23 novembre 2008 – Moltissime le donne che ancora subiscono abusi e violenze. Al numero crescente di aggressioni sia fisiche che psicologiche il Comune di Milano ha risposto con il progetto “Cintura Rosa” già alla sesta edizione, e presente alla Fiera Sicurtech Expo 2008 presso il Polo di Rho-Pero, dal 25 al 28 novembre, con uno spazio presso il padiglione 22 stand G01. Oltre ad essere un’area con materiale informativo e desk iscrizioni, sarà un vero e proprio punto di conoscenza sui contenuti dell’iniziativa. Per i visitatori poi esercitazioni giornaliere dal vivo sulle tecniche di autodifesa e 4 incontri con esperti sul tema Donna, Violenza e Sicurezza.
“Le donne sono troppo spesso vittima di aggressioni – denuncia l’assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna -. Ma il dato che preoccupa di più è la tendenza a giustificare gli abusi, a farsene una colpa e a non denunciarli. La nostra battaglia – continua Landi – deve essere proprio questa, i nostri progetti devono andare in questa direzione. Infatti l’Assessorato alla Salute è fortemente impegnato in iniziative volte a contrastare qualsiasi forma di violenza nei confronti delle donne”.
“Fai la mossa giusta: previeni. Diventa una ‘Cintura Rosa’ ” è il corso di tecniche di prevenzione e autodifesa, promosso dall’Assessorato alla Salute in collaborazione con l’Assessorato alla Sicurezza, che non si limita a istruire le partecipanti su come evitare luoghi e situazioni a rischio e sulle basilari mosse di autodifesa secondo il Metodo M.G.A., ma, con l’ausilio di un’equipe di psicologi, mira anche al rafforzamento delle donne sia da un punto di vista psicologico che della coscienza di sé.
Positivi sono i dati che emergono da un recente studio commissionato dall’Assessorato alla Salute per valutare l’impatto che gli incontri di prevenzione e autodifesa al femminile del Progetto “Cintura Rosa” hanno sui comportamenti di prevenzione e reazione alle possibili aggressioni e più in generale su un aumento del senso di sicurezza e sul benessere psicologico delle donne che vi hanno preso parte.
“L’intenzione è quella di procedere su questa strada – ha concluso Landi -, perché informare, sensibilizzare e aiutare a prevenire i fenomeni di violenza alle donne , così come altri fenomeni di disturbo personale, sociale o ambientale, è uno degli obiettivi perseguiti dall’Assessorato”.
Per conoscere da vicino le iniziative dell’Assessorato, partecipare alle esercitazioni pratiche di autodifesa e agli incontri in calendario, presso l’Assessorato alla Salute in via San Tomaso 3 saranno disponibili, da lunedì 24 novembre, 200 ingressi omaggio (validi solo per donne). Per info: 02.88463195 e www.cinturarosa.it

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img