17.3 C
Milano
sabato, Aprile 20, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Array

Muggiano. Arrestati 10 rom in campo abusivo in via Martirano al confine con Trezzano

Milano, 23 aprile 2009 –  Stamane dopo l’alba, è incominciata un’operazione della Polizia Locale di Milano con l’ausilio della Polizia di Stato e di due escavatrici, per una operazione che ha visto coinvolto gli occupanti del campo nomadi sito in via Martirano, situato dopo Cascina Gascogna verso via Morona di Trezzano all’altezza di Cascina Gaggia.

Dalla scuola di Muggiano in poi tutta l’area è stata chiusa al traffico per motivi di sicurezza. Ai pensionati che andavano negli orti, come sono soliti, è stato impedito l’accesso. in quanto si sono visti bloccati dalle forze dell’ordine.  La rigidità del provvedimento è durata per tutta la mattinata, e nonostante le insistenze di uno di loro, come ci riferisce un testimone, non capendo cosa stesse accadendo, nell’orto non è andato.

I “A seguito di un’indagine durata circa un anno, gli agenti della Polizia Municipale, su ordine di custodia cautelare emesso dal gip Guido Salvini, hanno arrestato 10 rom del campo abusivo di via Martirano 39. Altri due sono tuttora ricercati. Diversi i capi di imputazione: riduzione in schiavitù, furto e possesso di sostanze stupefacenti. Nell’operazione, tuttora in corso, sono impegnati complessivamente 120 fra ufficiali e agenti e 3 unità cinofile. Con l’ausilio del Nuir (Nucleo di intervento rapido del Comune), gli agenti stanno ispezionando anche le aree agricole e boschive circostanti alla ricerca di refurtiva e armi che sarebbero state utilizzate per conflitti a fuoco tra bande di nomadi”.

Lo ha dichiarato il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato, che oggi ha tenuto una conferenza stampa presso il Comando della Polizia Municipale di Milano. Erano presenti il comandante Emiliano Bezzon, il vice Comandante Tullio Mastrangelo, il commissario capo del Nucleo Problemi del Territorio Nicoletta Cappellini, i commissari aggiunti Liliana Mauri e Marco Vimercati.

L’operazione, denominata “Leonessa”, si colloca nell’ambito di un’ampia attività investigativa, iniziata nel mese di aprile 2008 dal Nucleo Problemi del Territorio su traffici illeciti e reati predatori nel campo abusivo di via Martirano 39, dove vive un gruppo di nomadi di origine bosniaca (circa 50 persone). Traffici confermati da numerosi ritrovamenti di veicoli e materiale proveniente da furti nelle zone vicine all’accampamento che si trova all’interno del Parco agricolo Sud.

All’interno del campo i vigili hanno trovato una giovane donna, da poco maggiorenne, che da anni subiva percosse e maltrattamenti perchè si rifiutava di praticare attività illecite. Più volte era stata sottoposta a violenze di gruppo, abusi sessuali da parte di uno dei genitori, nonché obbligata con violenza e percosse ad assumere sostanze stupefacenti. A causa della sua “improduttività” la giovane donna si è trovata sul punto di essere venduta a un connazionale, per essere avviata alla prostituzione o ad altre attività illecite.

Tutti i nomadi del campo erano già stati identificati in passato: alcuni erano stati denunciati per edificazione abusiva e arrestati per non aver ottemperato al decreto di espulsione emesso dalla Questura. Molte le prove raccolte dei numerosi furti e rapine, tra cui due chili e mezzo d’oro fuso del valore di 37 mila euro e contanti per 7 mila euro sequestrati e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria.

“Ringrazio il Nucleo problemi del territorio della Polizia Municipale – afferma De Corato – per questa importante operazione che ha aperto l’ennesimo impressionante squarcio su violenze, degrado e illegalità perpetrati dai rom nei campi abusivi. Violenze che hanno per vittime gli stessi rom, come la povera ragazza che ha avuto il coraggio di denunciare gli obbrobri subiti”

“L’operazione – prosegue De Corato – che è il risultato di un’indagine ‘condotta con grande attenzione e accortezza dalla Polizia Locale’ , come scrive il gip Salvini nell’ordinaza di custodia cautelare, conferma la bontà dei 100 sgomberi effettuati in due anni dai vigili in collaborazione con le Forze dell’ordine. Un risultato ottenuto grazie al costante monitoraggio dei campi nomadi. Nel 2008 sono stati eseguiti ben 1300 interventi nelle sole aree abusive, 7.769 controlli a persone e 2.628 a veicoli, 42 accompagnamenti per identificazione e 6 arresti. Nei primi tre mesi dell’anno, sono state sgomberate altre 4 aree, effettuati circa 578 controlli, 3117 su persone e 1477 a veicoli”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -