26.8 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Nasce il Centro Anziani bio-sostenibile del Comune di Basiglio

Ultimo aggiornamento il 8 Maggio 2009 – 10:37

(mi-lorenteggio.com) Basiglio, 08 maggio 2009  – Sabato 9 maggio alle ore 21.00, in via Roma a Basiglio, ci sarà una serata danzante aperta a tutta la cittadinanza in occasione dell’apertura del “centro anziani” del Comune di Basiglio.

La serata danzante d’inaugurazione è organizzata dall’Associazione “Solidali con…..”, associazione anziani che gestirà per conto del Comune il centro organizzando iniziative di socializzazione e integrazione per tutta la cittadinanza over60.

Il “centro anziani” è uno spazio all’interno del “Centro Intergenerazionale”, edificio costruito seguendo i principi propri della bio-architettura, che ospiterà anche la Scuola della musica e della danza.

L’edificio, che misura 940mq., è realizzato con mattoni di legno, vetro, argille, vernici atossiche, pannelli fotovoltaici e sarà dotato di un impianto geotermico ed è stato realizzato quale standard qualitativo grazie al Piano Integrato d’ Intervento denominato Basiglio Nuova.

La Scuola della musica, della danza e centro anziani nasce come risposta concreta all’ esigenza di spazi per numerosi adolescenti ed anziani, sempre alla ricerca di luoghi per aggregarsi e poter interagire tra loro per mezzo di attività che favoriscono la creatività, in questo caso la musica e la danza.

L’ innovazione sta nell’aver realizzato sia un Centro Intergenerazionale, destinato ai giovani e agli anziani, sia nella bio-sostenibilità dell’edificio stesso.

Il Sindaco, Marco Flavio Cirillo, dichiara: “Il Comune possiede un ruolo chiave nell’attivare processi di sviluppo sul territorio di propria competenza. Perché possa essere giocato in modo efficace ed efficiente, è necessario un deciso allineamento dei modi e delle pratiche amministrative allo spirito del luogo in cui opera. Lo spirito di Basiglio possiede una naturale vocazione all’innovazione e al pragmatismo su ogni ambito della vita. Il Comune è l’attore preposto alla regia di questo modo solidale di intendere il bene pubblico: animatore di uno sviluppo responsabile, innovativo e partecipativo”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -