20.9 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Aprire un’attività: ecco come fare. Un corso ad Abbiategrasso

Ultimo aggiornamento il 25 Maggio 2009 – 19:45

ABBIATEGRASSO – Un incontro di formazione tecnica per le associazioni di settore e i professionisti interessati alla normativa regionale (legge n.1 del 2007) in merito alle procedure necessarie per aprire attività commerciali, economiche e produttive, che attribuiscono al Comune anche il compito di accogliere e valutare le notifiche sanitarie (ruolo prima svolto direttamente dalle ASL). Lo organizza lo Sportello Unico per le Attività produttive del Comune di Abbiategrasso.

Il seminario, dal titolo “La DIAP (dichiarazione inizio attività produttiva) regionale: un nuovo modo di fare impresa”, organizzato dal Comune con la collaborazione della Fondazione degli Enti Locali, si terrà il 12 giugno, dalle 9.30 alle 13, allo Spazio Fiera (sala convegni – via Ticino 72). La giornata di studio rappresenta un’opportunità per chiarire e semplificare la normativa, tra l’altro integrata nuovamente nel marzo scorso dalla Regione Lombardia con l’inserimento di attività fino ad oggi escluse dall’autorizzazione comunale (come ad esempio quelle del settore agricolo): durante l’incontro verranno sintetizzati i contenuti della legge regionale e saranno indicati gli strumenti per valutare gli aspetti importanti di ogni attività, soprattutto sotto il profilo ambientale e della sicurezza.
Ciò al fine di superare le difficoltà nella compilazione delle dichiarazioni che lo Sportello Unico per le Attività produttive tuttora riscontra: tra l’altro, è utile a questo riguardo non dimenticare le conseguenze di carattere penale che conseguono a dichiarazioni non veritiere e le sanzioni di carattere pecuniario in cui incorre l’imprenditore in caso di vigilanza degli enti preposti (Arpa, Asl, Vigili del Fuoco).

Pertanto, la trasparenza e la condivisione delle informazioni così come la collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti risultano di fondamentale importanza per rendere più semplici e veloci le procedure di apertura e modifica di un’attività commerciale.

La partecipazione alla mattinata di studio è gratuita e non è necessaria la prenotazione. Per informazioni sull’iniziativa, è possibile contattare il Servizio Suap del Comune (referenti: Olivia Morani e Cristina Brasolin) nella sede municipale di villa Sanchioli (viale Cattaneo), aperto al pubblico il martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e il mercoledì dalle 14.30 alle 16, oppure telefonare allo 02.94692329/331.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -