5.3 C
Milano
domenica, Febbraio 5, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Parco Sud e Carp Fisching alleati per la cura del lago di Basiglio

Milano, 29 maggio 2009 – Parco Sud e Carp Fisching alleati per la cura del lago di Basiglio, oasi naturalistica di proprietà della Provincia di Milano. A sancire la collaborazione, la delibera del consiglio direttivo del Parco Sud che ieri ha approvato la collaborazione, sancita da un protocollo di intesa volontario, finalizzata alla valorizzazione e tutela di questo gioiello naturalistico.

Dopo l’episodio di inquinamento delle acque avvenuto a fine 2007, Bruna Brembilla, assessora all’Ambiente e presidente del Parco Sud, ha avviato contatti con i rappresentanti della sezione milanese dell’associazione Carp Fishing, una delle più attive e presenti nelle segnalazioni del problema inquinamento del 2007. Dall’incontro è nata una collaborazione tra il Parco Sud e il Carp Fishing sancita ieri dal direttivo, che prevede anche la segnalazione, da parte dell’associazione, di episodi di vandalismo, di bracconaggio, di uso scorretto del territorio, di inquinamento delle acque.

“La collaborazione con i cittadini e le associazioni che gravitano intorno alle nostre oasi – dichiara Bruna Brembilla – è fondamentale per la tutela e salvaguardia dei beni naturalistici di un territorio. Come abbiamo visto a Basiglio, questo diventa ancora più importante in situazioni critiche, dove serve una tempestività delle segnalazioni. L’idea di avviare una collaborazione con le associazioni rappresenta, dunque, un supporto importantissimo al lavoro di protezione e cura che il Parco Sud e la Provincia di Milano, con le forze a loro disposizione, mettono in atto”.

Partendo da questa esperienza positiva con il Carp Fishing, l’assessora Brembilla auspica sviluppi futuri con tutti coloro che hanno a cuore le sorti del lago di Basiglio e delle altre oasi del Parco, per immediate segnalazioni alle Gev (Guardie ecologiche volontarie) di eventuali violazioni o anomalie.

“Il nostro patrimonio naturalistico – conclude Brembilla – è un bene prezioso che può essere protetto e valorizzato solo con il contributo di tutti”.

In archivio le foto della vicenda: https://www.mi-lorenteggio.com/gallery/pescavietata

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img