23 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Cordoglio Sindaco di Milano per morte Nina Vinchi

Ultimo aggiornamento il 16 Giugno 2009 – 15:50

Milano, 15 giugno 2009 – "Con Nina Vinchi scompare una figura centrale della vita culturale milanese degli ultimi sessant’anni. Una donna speciale, un modello, un simbolo di Milano, una leggenda".
E’ questo il ricordo del Sindaco di Milano alla notizia della morte di Nina Vinchi, "moglie di Paolo Grassi, e una delle colonne del Piccolo Teatro di Milano dal giorno in cui suo marito e Giorgio Strehler lo fondarono, in quel 1947 che per il teatro italiano segnò un momento di rinascita e rinnovamento".
"Nasceva – sottolinea il Sindaco – una nuova idea di teatro, aperto all’esperienza internazionale e al contributo degli intellettuali più innovativi. Paolo Grassi e Giorgio Strehler furono protagonisti nella vita pubblica. Nina Vinchi ha scelto un ruolo più defilato, dedicandosi all’organizzazione produttiva e alla gestione amministrativa del teatro. Senza il suo costante impegno, senza la sua forte personalità, senza i suoi consigli, preziosi anche sul versante artistico, il Piccolo non sarebbe stato il teatro che amiamo e di cui siamo orgogliosi".
"La sua scomparsa – è la conclusione di Letizia Moratti – lascia un grande vuoto nei nostri cuori, ma il suo esempio di donna impegnata e indipendente sarà sempre un punto di riferimento nel futuro del Piccolo Teatro e di Milano.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,553FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -