14 C
Milano
mercoledì, Settembre 28, 2022

Proverbio: A settembre pioggia e luna, è dei funghi la fortuna

Array

Podestà consegna al Gen. C.A.Gian Marco Chiarini il premio speciale “Ricerca e impegno per la pace"

(mi-lorenteggio.com) Milano, 23 settembre 2009 – Il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà, ha consegnato oggi il premio speciale “Ricerca e impegno per la pace” al Generale Corpo d’Armata di Reazione Rapida N.A.T.O., Gian Marco Chiarini «per l’impegno, la dedizione il coraggio dimostrato nei Suoi molteplici incarichi relativi alle importanti missioni di pace in Kosovo, in Bosnia-Herzegovina e in Iraq».
La cerimonia di premiazione si è svolta nell’aula consiliare di Palazzo Isimbardi alla presenza di autorità civili e militari.

Nota biografica: Gian Marco Chiarini è nato a Ferrara nel 1952. Ha comandato il plotone, la compagnia carri e la compagnia comando e servizi del 1° battaglione carri ‘M.O. Cracco’ a Bellinzago Novarese (NO). Nel periodo 1991-92, ha comandato lo stesso battaglione. Ha ricoperto l’incarico di capo nucleo informatica e, successivamente, capo sezione informatica e statistica presso il comando del 3° corpo d’armata a Milano. Da tenente colonnello è stato ufficiale di collegamento presso l’Armoured Center in Fort Knox, Kentucky-USA, nel 1989-91. Nel 1992 ha ricoperto l’incarico di capo ufficio operazioni e addestramento del 3° corpo d’armata e, quindi, quello di capo di stato maggiore della 3^ divisione italiana a Milano. Nel periodo 1996-98, nel grado di colonnello, è stato assegnato al comando ARRC in Rheindahlen (Germania), con l’incarico di Assistant chief of staff (Acos) combat support e successivamente Acos fire coordination, svolgendo, nel 1996, l’incarico di Deputy chief civil affaire del comando Ifor a Sarajevo (BiH). Ha comandato il 32° reggimento carri a Tauriano (Pordenone) nel periodo 1998-99. Ha ricoperto l’incarico di capo ufficio operazioni del comando Nato Afsouth a Bagnoli (Napoli) nel periodo 1999-2000. Dall’ottobre 2000 all’aprile 2001 ha svolto le funzioni di Executive assistant del comandante di Kfor, a Pristina, Kosovo. Ha comandato la 132^ brigata corazzata Ariete (13.10.2003-12.11.2004) e in questo periodo (30.01.2004-24.05.2004) ha comandato la Italian joint task force Iraq a Nassiriya, nella operazione Antica Babilonia. Dal 26 novembre 2004 al 2 dicembre 2005 ha ricoperto l’incarico di vice capo reparto Impiego delle forze presso lo stato maggiore dell’Esercito. Dal 6 dicembre 2005 al 5 dicembre 2006 è stato comandante di Eufor in Bosnia Erzegovina e il 5 marzo 2007 è stato assegnato al comando Arrc a Rheindahlen (Germania) con l’incarico di vice comandante. Dal 26 agosto 2008 è alla guida del comando di corpo d’armata di reazione rapida della Nato.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -