9 C
Milano
giovedì, Febbraio 22, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Al via il 12 ottobre la campagna di vaccinazione antinfluenzale promossa dall’ASL Provincia di Milano 1

(mi-lorenteggio.com) Magenta, 07 ottobre 2009 – Le sedute vaccinali saranno effettuate sostanzialmente con le stesse modalità degli scorsi anni e vede una massiccia adesione dei Medici di Medicina Generale che effettueranno presso il proprio ambulatorio – gratuitamente e con spesa a carico della ASL – le vaccinazioni ai soggetti di età uguale o superiore ai 65 anni (nati nell’anno 1944 e precedenti).
L’elenco dei Medici di Medicina Generale, aderenti alla campagna, è disponibile presso ciascun Distretto oppure rivolgendosi al proprio medico per conoscere i giorni e gli orari in cui ricevere la vaccinazione.
Le vaccinazioni saranno somministrate anche presso gli Ambulatori dell’ASL Milano 1, secondo il calendario accluso al presente comunicato: la programmazione delle sedute è stata predisposta dai Direttori di Distretto tenendo presente la percentuale di adesione dei Medici di Medicina Generale nei singoli Comuni.

I cittadini potranno quindi rivolgersi per la vaccinazione al proprio Medico di Medicina Generale, qualora abbia aderito alla campagna vaccinale o, diversamente, presso le sedi Distrettuali ASL.
Anche quest’anno, a completezza dell’informazione al cittadino, l’Azienda Sanitaria ha predisposto un foglio informativo che verrà affisso nei luoghi di maggiore affluenza di pubblico e sul sito internet aziendale all’indirizzo: www.aslmi1.mi.it.

E’ importante sottolineare che il vaccino antinfluenzale stagionale non è diretto contro la nuova variante A/H1N1v, responsabile dell’attuale e nota pandemia e per la quale sarà somministrato un vaccino specifico, secondo successive indicazioni. I cittadini a cui sarà somministrato il vaccino pandemico, dovranno posticipare la vaccinazione antinfluenzale stagionale che, in questa prima fase, sarà offerta gratuitamente e attivamente solo ai soggetti di età pari o superiore a 65 anni.

Il Ministero della Salute e la Regione Lombardia sottolineano che, per un efficace contenimento e controllo delle infezioni da virus a trasmissione respiratoria (compresi i virus influenzali dell’ A/H1N1v) , oltre alla vaccinazione, è bene attenersi a semplici norme igieniche:
una periodica aerazione degli ambienti, il lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo essersi soffiati il naso o aver tossito o starnutito, il contenimento degli starnuti e dei colpi di tosse con protezione di un fazzoletto di carta, gettando i fazzoletti di carta usati nella spazzatura; Questi comportamenti contribuiscono notevolmente a controllare la diffusione delle infezioni per via aerea, fra cui l’influenza.
E’ altrettanto importante evitare contatti ravvicinati, se il medico conferma una sintomatologia influenzale, evitare di recarsi al lavoro e rimanendo volontariamente a casa.
Nella stagione fredda, sintomi simili a quelli dell’influenza possono essere provocati da altri virus o batteri, contro i quali il vaccino antinfluenzale non può essere ovviamente efficace.
Ulteriori specifiche informazioni in merito alla vaccinazione antinfluenzale stagionale potranno comunque essere richieste presso le sedi di vaccinazione, presso i medici curanti, presso il call-center ASL (NUMERO VERDE 800.671.671) e presso le sedi dei Distretti socio-sanitari.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -