19.4 C
Milano
martedì, Maggio 24, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

A Pieve Emanuele parte il servizio di pronto intervento sociale

Ultimo aggiornamento il 2 Novembre 2009 – 17:37

(mi-lorenteggio.com) Pieve Emanuele, 02 novembre 2009 – Il servizio di Pronto intervento Sociale, che partirà da metà novembre, si inserisce nell’area dei servizi al cittadino e svolgerà, attraverso una centrale operativa, funzioni di supporto alle forze dell’ordine (carabinieri, polizia municipale) per risolvere il problema dell’emergenza sociale con persone che versano in condizioni di abbandono. Le forze dell’ordine possono telefonare ad un apposito numero della centrale operativa coinvolgendo i centri di prima accoglienza o strutture di pronto intervento per risolvere la situazione nelle ore notturne e nei giorni festivi. Si cercherà di dare risposte immediate alle situazioni urgenti, abbattendo drasticamente i tempi di risoluzione del problema sull’emergenza.
Il servizio nasce con l’obiettivo di
· Garantire una risposta immediata e soddisfacente agli operatori dei servizi che si occupano di intervenire sull’emergenza (forze dell’ordine, polizia municipale).
· Richiedere interventi sociali solo nei casi in cui sia assolutamente indispensabile
· Ridurre la durata temporale del maggior disagio, dell’ansia e dello stress delle persone coinvolte nell’emergenza.

“Il Pronto intervento sociale – dichiara il sindaco Rocco Pinto – offrirà al cittadino in difficoltà un ulteriore punto di riferimento garantendo nei giorni e nelle fasce orarie di chiusura degli uffici dei servizi sociali interventi di emergenza. Speriamo in questo modo di offrire un sostegno maggiore a chi vive in situazioni di disagio. Ricordo anche l’ampliamento dell’orario di apertura degli sportelli comunali, quindi anche lo sportello degli uffici sociali, già attuato per rendere maggiormente accessibili i servizi comunali”.

Destinatari
È rivolto a adulti, uomini e donne, disabili o anziani con limitata autonomia e in condizioni d’improvvisa ed imprevista necessità assistenziale.
Sono esclusi i soggetti non in regola con il permesso di soggiorno, coloro che mettono in atto comportamenti pericolosi o che risultano in evidente stato di bisogno di cure ed assistenza sanitarie, per i quali sono previsti altri canali di intervento come il trattamento sanitario obbligatorio o il Soccorso 118.

Il servizio ha il numero verde, attivo 24 ore su 24, 800148148.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -