23.1 C
Milano
giovedì, Agosto 11, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Milano. Nasce la Fondazione “Mike Bongiorno”

Ultimo aggiornamento il 7 Settembre 2010 – 13:13

(mi-lorenteggio.com) Milano, 7 settembre 2010 – “Allegria e formazione, sono i due concetti chiave sui quali si snoderà l’attività della Fondazione Mike Bongiorno.
Come Mike è stato un pioniere, un innovatore, capace di coinvolgere un pubblico eterogeneo per cultura, provenienza ed età, la Fondazione, che porta il suo nome, si rivolgerà a tutti e, in particolare, a chi ha più bisogno di sostegno e di allegria: bambini, giovani e anziani”. Così il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta alla presentazione della Fondazione Mike Bongiorno, che si è tenuta oggiAggiungi un appuntamento per oggi in Sala Alessi, a Palazzo Marino, nel primo anniversario della scomparsa di Mike, avvenuta lo scorso 8 settembre.

Oltre alla vedova Daniela Bongiorno, erano presenti anche il Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, il presidente della Rai Paolo Garimberti, il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, l’amministratore delegato di Sky Italia Tom Mockridge e il presidente della Fondazione San Raffaele Don Luigi Verzé.

Per promuovere la dimensione educativa della televisione, la Fondazione si propone non soltanto di mettere a punto, in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, nuovi format, nuovi metodi di apprendimento pensati per i più piccoli, ma intende anche sottolineare l’importanza dello sport come scuola di vita. Tra le altre iniziative dedicate ai bambini un
concorso, sul modello di “Bravo bravissimo”, per scoprire e valorizzare talenti artistici e, in collaborazione con l’Ospedale San Raffaele, un progetto di intervento psicologico terapeutico fondato sull’allegria.

La Fondazione si propone anche di sostenere i giovani a inserirsi nel mercato del lavoro, incoraggiando lo studio e la formazione. Il progetto prevede di dare vita a borse di studio e a scuole di specializzazione, nell’ambito dell’entertainment televisivo, per formare nuovi professionisti e sperimentare nuovi linguaggi.

Per gli anziani, il pubblico forse più affezionato a Mike Bongiorno, la Fondazione ha pensato al “Caffè dell’Allegria”, gestito da volontari professionisti e animatori della “Scuola dell’Allegria”, che offra agli anziani un luogo di incontro e di svago, conforto e compagnia in un clima familiare.

Tra le altre iniziative: la nascita di una “Pax televisiva” nel nome di Mike, promossa da Rai, Mediaset e Sky che daranno vita a una serie di eventi televisivi a sostegno dei progetti della Fondazione, e la creazione di una mostra itinerante, inaugurata al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, che poi sarà portata in giro per l’Italia.
E ancora un libro “Come uno strano profeta – Mike Bongiorno e gli italiani” e il sito della Fondazione per essere informati sulle attività e i progetti nati nel nome di Mike Bongiorno.

“La Fondazione di Mike Bongiorno – ha concluso il Sindaco – eredita da Mike non solo il suo modo garbato di fare televisione ma anche una visione del mondo basata su quello che poi è diventato il suo motto: l’Allegria. Sono felice che il Comune sia parte attiva in tutto questo. Un modo per essere al fianco della famiglia e vicini col cuore a Mike, un amico, un simbolo, un uomo semplice di cultura, a cui va il nostro ringraziamento per lo straordinario impegno e la meraviglia con cui ha sempre affrontato la vita e il lavoro, per il suo stile unico e indimenticabile”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -