14.3 C
Milano
domenica, Maggio 19, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Opera. Il Palazzetto dello Sport è realtà

OPERA (14 dicembre 2011) – Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato in via definitiva il Piano Integrato di Intervento delle vie Marcora e F.lli Cervi che prevede, al suo interno, la realizzazione del Palazzetto dello Sport.
“Un sogno degli operesi che diventa realtà – il primo commento del Sindaco Ettore Fusco – dopo trent’anni di promesse da parte del centrosinistra ecco che, a tre anni dal nostro insediamento, abbiamo messo un punto fermo anche sulla questione del Palazzetto”.
Il documento approvato per la seconda volta dall’aula, con i voti favorevoli della maggioranza e della lista civica all’opposizione, non ha invece raccolto il consenso del centrosinistra che se alla prima approvazione aveva abbandonato il Consiglio, non votando il provvedimento, questa volta ha scelto di addirittura di votare contro.
“Era prevedibile – secondo Fusco – infatti si tratta di un altro colpo messo a segno da un’Amministrazione che ascolta i cittadini e risponde alle loro esigenze con interventi concreti. I partiti della sinistra invece, pur promettendola ad ogni campagna elettorale, non hanno mai voluto realizzare la struttura, neppure quando c’erano maggiori risorse da impiegare, preferendo invece alimentare l’assistenzialismo clientelare e gli interventi a spot finalizzati alla mera visibilità in campagna elettorale”.
Il Piano licenziato dai consiglieri prevede la realizzazione, su un area di 43000 metri quadrati, di sei edifici da tre piani ciascuno per un totale di 35000 metri cubi, di un supermercato da 2400 metri quadrati destinati alla vendita e 600 di magazzini e della struttura sportiva che ospiterà due campi da gioco polivalenti, 600 posti a sedere e locali multifunzionali. Sono inoltre previste due nuove strade all’interno del futuro insediamento che sorgerà con molta probabilità in due tempi distinti. Dapprima le strutture commerciale e sportiva e solo in seguito quelle residenziali.
“In un paese dove nel passato hanno costruito tanto e male – conclude il Sindaco – abbiamo guardato all’estetica ed alla funzionalità di un’area che soddisfa le esigenze dei cittadini che, non avendo alternativa all’unico supermercato presente in città, si spostano per fare gli acquisti negli ipermercati dei comuni limitrofi. Abbiamo risposto alla richiesta di spazi idonei per la pratica dello sport e la promozione degli eventi sportivi e culturali. Ricondotto, infine, l’azione urbanistica ad uno sviluppo compatibile con l’ambiente circostante, rappresentato dalle campagne del Parco Agricolo Sud Milano, seppure a poche decine di metri sorgano, oramai quasi ultimati, i palazzi realizzati dalla precedente Amministrazione accanto alla ex statale Valtidone che impattano negativamente all’ingresso della Città”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -