16.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Milano. Asciutta di primavera del Naviglio Grande

(Milano, 25 gennaio 2011) – Lunedì 30 gennaio avranno inizio le manovre per l’asciutta totale dei Navigli.
Lo sbarramento di Turbigo, da cui ha origine il Naviglio Grande, verrà chiuso gradualmente per evitare ulteriori danni alle sponde che mostrano ovunque preoccupanti segni di cedimento.Anche quest’anno la tradizionale asciutta primaverile sarà totale perché sono in programma rifacimenti di alcuni tratti spondali, rispettivamente, nei Comun di Robecco sul Naviglio e di Bernate Ticino, i lavori dovranno essere eseguiti con il canale in asciutta.
Gli interventi urgenti di consolidamento che riguardano anche Magenta e Robecchetto con Induno prevedono un importo di spesa complessivo di 1.334.000 euro.
Mentre il Settore Progetti e Lavori del Consorzio sta organizzando gli allestimenti dei cantieri, l’Area Rete sta organizzando il recupero della fauna ittica in tutti i Navigli.
I recuperi verranno effettuati in accordo con il Servizio faunistico della Provincia di Milano, da due imprese specializzate e dal personale consortile appositamente addestrato e autorizzato.
“I nostri operai – informano dal Consorzio ET Villoresi – sono organizzati in tre squadre autonome munite di tutte le attrezzature necessarie per recuperare e mettere al sicuro in altri corsi d’acqua il pesce che tenderà a concentrarsi in alcuni punti del Naviglio Grande e del Bereguardo, già individuati durante le scorse asciutte e che saranno costantemente monitorati per tutta la durata dell’asciutta”.
La scorsa primavera sono stati recuperati circa 75 quintali di pesce di varie specie e reimmesso quasi interamente a Turbigo, a monte dello sbarramento e solo in minima parte, per piccoli quantitativi, immesso in rogge secondarie.
Il Servizio Irriguo del Consorzio ET Villoresi prevede, anche quest’anno, di recuperare una quantità analoga di fauna ittica, al termine dell’asciutta comunque verrà predisposto un consuntivo che consentirà di valutare in modo più puntale la quantità del pesce recuperato e le specie presenti.
“I dati verranno comparati con quelli degli anni scorsi, in questo modo potremo valutare l’evoluzione delle condizioni ambientali dei Navigli che favoriscono la presenza della fauna ittica”.
In concomitanza con l’asciutta totale verranno sistemati alcuni tratti di sponda sinistra del Bereguardo oggetto di deterioramento a causa delle nutrie che stanno prolificando a ritmi preoccupanti e l’erpicatura del tratto Abbiategrasso-Milano per limitare, per quanto possibile, la propagazione delle erbe palustri.
Nel Naviglio Martesana, invece, non è prevista l’asciutta totale, verrà mantenuto un livello d’acqua sufficiente a garantire la fauna ittica.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -