13.7 C
Milano
domenica, Maggio 19, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Albairate. Nuova organizzazione per la Biblioteca civica

(mi-lorenteggio.com) Albairate, 31 gennaio 2012 – Anno nuovo, organizzazione nuova per la Biblioteca civica “Lino Germani” di Albairate. Nei giorni scorsi, nella sede di via Cesare Battisti 2, a ridosso del Palazzo municipale, si è volto un incontro per comunicare le principali novità, cui hanno partecipato: Paolo Bielli (vicesindaco e assessore alla Cultura); Valentina Bondesan (responsabile relazioni esterne e progetti di valorizzazione della Fondazione per Leggere), Roberta Rizzi (presidente pro tempore della Commissione Biblioteca), Pamela Rizzi (nuova bibliotecaria) e Andrea Calzavacca (giovane volontario della biblioteca, nonché esponente del gruppo Errata Corrige).

È emerso che l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Luigi Alberto Tarantola, ha deciso di affidare la gestione diretta per la valorizzazione della biblioteca alla Fondazione per Leggere, realtà che è stata costituita nel 2006 per promuovere la lettura in tutte le sue forme, valorizzare il patrimonio librario e documentario presente nelle biblioteche del Sud Ovest Milanese e per migliorare la qualità dei servizi di pubblica lettura offerti ai cittadini della propria area. Scaduto il rapporto in essere dal 2005 con la Cooperativa Fattalà, è stata siglata un’apposita convenzione di durata biennale (2012 – 2013) con la Fondazione (di cui la biblioteca fa parte).

In occasione dell’incontro è stata colta l’occasione per ringraziare l’ex presidente Rossana Ranzani (che ha lasciato l’incarico per motivi) familiari e la bibliotecaria uscente Laura Bonazzoli, per l’impegno e i buoni risultati ottenuti a vantaggio della collettività.

«La biblioteca civica è un importante centro di aggregazione per molti cittadini, nonché un crocevia culturale di progetti e idee di qualità. – ha affermato l’assessore Paolo Bielli – Adesso, apprezzando il lavoro effettuato dalla Fondazione nell’ambito dei progetti di valorizzazione, si è deciso di affidarle la gestione diretta, per compiere un ulteriore salto di qualità in avanti. È una valida opportunità di crescita. Non cambia nulla per i tanti volontari che frequentano la struttura».

La Fondazione, ora come ente appaltatore, ha indetto un bando che è stato vinto dalla CAeB (Cooperativa Archivistica e Bibliotecaria), di cui la nuova bibliotecaria Pamela Rizzi è espressione.

Durante l’incontro è stato rilevato che esiste una buona rete di comunicazione interna ed esterna tra i vari soggetti che ruotano attorno alla biblioteca che può vantare una fitta rete di volontari.

Bondesan ha aggiunto che, nell’ambito del progetto di valorizzazione, particolare attenzione sarà riservata anche alla storia e alle tradizioni locali, in linea con le politiche promosse dall’Amministrazione comunale.

Dal 10 gennaio 2012 è in vigore il seguente orario di apertura: dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 19.00. Il sabato dalle 18.00 alle 19.00 è aperta solo come sala studio e lettura e, quindi, sono sospesi i servizi di prestito. Domenica e lunedì è chiusa è chiusa.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -