18 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

LOMBARDIA. ‘POMA’ MANTOVA, VICE PRESIDENTE: NUOVA RIANIMAZIONE ECCELLENZA PER CITTADINI

(mi-lorenteggio.com) Mantova, 19 marzo 2015 – "Il lavoro che è stato fatto per la nuova Struttura complessa di Anestesia e Rianimazione del ‘Carlo Poma’ è di grande importanza per il territorio, voluto e sostenuto da Regione Lombardia per mettere a disposizione dei cittadini mantovani le migliori eccellenze". Lo ha detto il vice presidente e assessore alla Salute di Regione Lombardia Mario Mantovani, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione della Rianimazione dell’ospedale ‘Carlo Poma’ di Mantova, alla quale era presente anche la consigliera regionale Annalisa Baroni.

MINUTO DI SILENZIO PER ATTENTATO TUNISI- Prima della cerimonia del taglio del nastro per il nuovo reparto, il vice presidente ha chiesto un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato terroristico accaduto a Tunisi. "In un momento di grande gioia come questo – ha detto – non possiamo non rivolgere il nostro pensiero alle famiglie delle vittime e alle Istituzioni che sono state colpite nel vile attentato di Tunisi. C’è anche una Lombarda, di Meda, tra i dispersi; ci uniamo alla sua famiglia in attesa di notizie certe dalla Farnesina".

SANITÀ LOMBARDA AMBITA DA TUTTO IL MONDO – "La grande professionalità dei nostri operatori sanitari – ha rimarcato l’assessore -, medici, infermieri, tecnici, personale amministrativo e dirigenziale e dei numerosissimi volontari, che prestano la loro opera con grande umanità, hanno portato la sanità lombarda a un grado di eccellenza così alto da far sì che da tutto il mondo vogliano venire a curarsi nei nostri ospedali".

RIFORMA – "Siamo alle prese con la riforma del Sistema sanitario regionale – ha spiegato il vice presidente -, la grande sfida sarà mantenere i livelli di qualità raggiunti e così proseguire nella battaglia contro la cronicità e fare in modo che la Lombardia continui a essere un faro per tutto il Paese".

FINANZIAMENTI DA REGIONE PER A.O POMA – "L’impegno di Regione Lombardia per l’A.o. Carlo Poma mi sembra abbastanza evidente – ha concluso Mantovani -: più di 24 milioni di euro per interventi di edilizia sanitaria, ammodernamento di strutture ambulatoriali territoriali, sostituzione di apparecchiature obsolete e finanziamenti di progetti meritevoli e 109 nuove assunzioni tra personale con funzione di dirigenza e di comparto".

A.O. POMA – L’ospedale Carlo Poma eroga 23.000 ricoveri l’anno (dati 2014), il 43 per cento dei quali chirurgici (10.000). La Rianimazione aziendale registra complessivamente 1.050 ricoveri all’anno.

 ANESTESIA E RIANIMAZIONE – La nuova sede della Struttura complessa di Anestesia e Rianimazione, situata al 2° piano del Blocco B si avvale di uno staff composto da 29 medici specialisti, 36 infermieri professionali. Frutto di una radicale attività di ristrutturazione e ammodernamento, nel rispetto delle nuove norme sugli accreditamenti, consta di 12 letti attivi di Rianimazione a vocazione polivalente e specialistica e articola le proprie funzioni in tre ambiti specifici: attività intensivologica e rianimatoria; attività anestesiologica, effettuata in regime di ricovero ordinario e diurno; terapia del dolore, finalizzata al trattamento del dolore acuto e cronico sia benigno che oncologico. L’attività di Rianimazione pone particolare attenzione, oltre che a tutti gli aspetti di natura assistenziale, anche a tematiche quali l’umanizzazione dell’assistenza e la promozione della cultura della donazione di organi e tessuti.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -