23.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Milano Ristorazione. Con il 20 aprile è entrato in vigore il nuovo menu estivo nelle scuole di Milano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 23 aprile 2015 – Oltre al ritorno dei piatti tipici della stagione in arrivo ed all’inserimento di nuove ricette richieste dai genitori, come l’insalata di orzo biologico, nonché un aumento, peraltro già evidente nel menu invernale, di frutta bio, igp e a lotta integrata, in questi mesi lo sforzo di tutte le funzioni aziendali di Milano Ristorazione, del comitato scientifico, dei cuochi che hanno fatto tante prove, è stato nella direzione dell’introduzione di ricette che fossero molto gradite ai bambini.

Così non solo sono rientrate le lasagne, per ora in versione estiva al pesto (per quelle tradizionali bisognerà pazientare fino al prossimo cambio menu), ma hanno debuttato, con grande apprezzamento da parte dei bambini, le polpette di tacchino; entrambi sono piatti riconoscibili e rassicuranti.

Nella stessa ottica sono state proposte le crocchette di pesce, una preparazione preferibile per abituare i più piccoli al consumo di alimenti, altrimenti poco graditi, ma molto importanti dal punto di vista nutrizionale.

Queste novità, inoltre, portano in dote un’ulteriore ottimizzazione di quella grande risorsa che è il centro Sammartini, infatti, grazie all’efficienza e alla capacità produttiva del centro cottura principale di Milano, è stato possibile metter a punto una produzione “fatta in casa” adatta ad una collettività di grandi numeri, pensata per incontrare il gusto di tutti.

Sono, dunque, produzioni interne che partono da ingredienti previsti dal menu scolastico e vengono preparate direttamente dai cuochi di Milano Ristorazione.

Le novità, erano già state molto apprezzate dai bambini che hanno partecipato al panel test che viene sempre eseguito prima di una nuova introduzione; sono state condivise con il Comune e saranno l’occasione per un confronto con i rappresentanti dei genitori, peraltro già invitati nella fase di studio, per vedere di persona come i piatti vengono preparati e, naturalmente, per assaggiarli.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -