23.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Workers’ Memorial Day. Domani Tajani inaugura il Centro per la Cultura della Prevenzione

(mi-lorenteggio.com) Milano, 27 aprile 2015 – “In 5 anni, dal 2009 al 2013, gli infortuni sul lavoro a Milano sono diminuiti di più del 29%. Il dato, fornito da Inail, supera il trend regionale lombardo che, nello stesso periodo, ha segnato una diminuzione del 16%. Positivi anche i dati Inail del primo trimestre di quest’anno che a Milano segnano un -4,8% di infortuni rispetto all’anno scorso (-5,5% in Lombardia). Sono risultati importanti ma non ancora sufficienti. Ed è per questo che il Comune di Milano ha voluto aprire il ‘Centro per la Cultura della Prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita’, confermando attenzione al tema delle condizioni dei lavoratori e offrendo un nuovo contributo per un loro concreto miglioramento”.

Così l’assessore alle Politiche del Lavoro, Sviluppo economico e Università, Cristina Tajani che domani, martedì 28 aprile, in occasione del ‘Workers’ Memorial Day’ inaugurerà alle ore 15 il Centro di viale Gabriele D’Annunzio 15.
Contestualmente verrà lanciata anche l’iniziativa ‘Adotta una tuta. Adotta la sicurezza’ per coinvolgere le aziende in azioni concrete a tutela dei lavoratori.

Il Centro per la Cultura della Prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita
Il Centro, nato dall’intesa tra Comune di Milano – Direzione centrale Politiche del lavoro, sviluppo economico e Università, ASL Milano, INAIL Direzione regionale Lombardia, Direzione Territoriale del Lavoro di Milano e Vigili del Fuoco di Milano, sarà il luogo in cui promuovere iniziative, stimolare il dibattito pubblico e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della prevenzione a casa, in cantiere, in ufficio, negli spazi pubblici.
Le istituzioni e le associazioni scientifiche e professionali saranno coinvolte attivamente durante tutto il semestre di Expo e anche oltre.

In occasione del ‘Workers’ memorial day’, la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro del 28 aprile, sono diverse le iniziative che avranno luogo in città per promuovere il tema della prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.

Gli appuntamenti di martedì 28 aprile
Si svolgerà, dalle ore 10 alle 13.30, presso l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II, il convegno “International panel per lo sviluppo della cultura della prevenzione a livello internazionale, dell’Unione europea e italiano”.
L’evento è stato organizzato congiuntamente da CIIP, INAIL e Comune di Milano, col patrocinio dell’ILO (International Labour Organization), in occasione del lancio della campagna di informazione per il 2015 dal titolo “Insieme per costruire una cultura di prevenzione per la salute sul lavoro”.

Dalle 14.30 alle 17, l’appuntamento è in viale Gabriele D’Annunzio 15, per l’inaugurazione del ‘Centro per la Cultura della Prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita’.

Alle 13.30, al Politecnico (Aula De Donato del Campus Leonardo), si terrà un convegno sulla sostenibilità e responsabilità sociale.

La giornata si concluderà alle ore 21 con lo spettacolo teatrale al Teatro Elfo Puccini a cura della Fondazione LHS, dal titolo ‘Giorni rubati’.

Le altre iniziative
Nella giornata del 29 aprile (dalle 15 alle 18) presso il MUBA, alla Rotonda della Besana, saranno realizzate alcune attività rivolte ai bambini (IL CANTIERE DEI PICCOLI e BIMBINSTRADA – vigili per un giorno).

Inoltre all’Urban Center, presso il Politecnico e in Viale D’Annunzio saranno esposte le tute da lavoro provenienti dall’installazione “100 sogni morti sul lavoro”, opera del fotografo e designer friulano Gianfranco Angelico Benvenuto che dichiara: “Queste tute, prive dei corpi che le indossavano, rappresentano l’assurdità del morire sul posto di lavoro. Perché l’assenza di chi è morto per il lavoro o perché lo ha perso diventi la presenza più autentica e più viva. Perché almeno il silenzio possa penetrare il muro dell’indifferenza al dolore altrui e ci costringa a riflettere su un rischio da eliminare”.

La campagna ‘Adotta una tuta. Adotta la sicurezza’ ha l’obiettivo di impegnare le aziende del territorio all’adozione di best practice, iniziative sulla sicurezza, la formazione e la prevenzione nelle loro imprese.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -