23.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

LOMBARDIA. RICETTE ELETTRONICHE, ASSESSORATO SALUTE: RISULTATI MOLTO SIGNIFICATIVI

Milano, 04 agosto 2015 –  "Il consolidamento della ricetta elettronica e’ un obiettivo che da tempo Regione Lombardia si e’ prefissa al fine di implementare efficacia ed efficienza del sistema sanitario a vantaggio del cittadino. Gli utenti potranno infatti ritirare le medicine prescritte direttamente in farmacia dove sara’ possibile vedere al computer le indicazioni del medico, senza piu’ i soliti oneri cartacei e burocratici". Lo scrive una nota dell’ Assessorato alla Salute che ha recentemente "ribadito alle ASL la necessita’ di sensibilizzare ulteriormente i medici di base per il raggiungimento di tale obiettivo, che e’ bene ricordare essere fra gli obblighi contrattuali cosi’ come stabilito dal decreto legislativo 165 / 2001".

INCREMENTO DEL 22%; 35% RICETTE ELETTRONICHE – "I risultati – dice ancora la nota – appaiono molto significativi: nel mese di luglio, su oltre 6 milioni di ricette, si e’ registrato un incremento di quella elettronica pari al 22%, passando da 1.768.166 del mese di giugno alle 2.174.423 del mese scorso; ad oggi in particolare circa il 35% delle ricette compilate dai medici di base sono elettroniche e circa il 70% dei medici ha avviato il percorso per la ricetta elettronica".

LOMBARDIA INFORMATICA – "I dati forniti da Lombardia Informatica che gestisce il sistema informatico sanitario di Regione Lombardia – continua ancora la nota – evidenziano come le richieste di assistenza tecnica da parte dei medici di base (informazioni su stampa promemoria, integrazione gestionale,…) siano identificate in circa 20 richieste al giorno, pari allo 0,00022 per cento o lo 0,2 per mille dell’intero traffico informatico giornaliero; le segnalazioni relative a problemi sulla connettivita’ del sistema sono invece circa 65 al giorno pari allo 0,0051% dell’intera offerta".

PROFICUA COLLABORAZIONE CON MEDICI – "Regione Lombardia – chiude la nota dell’Assessorato – e’ comunque consapevole del percorso di innovazione che si sta compiendo e certamente le ASL terranno conto delle eventuali difficolta’ tecniche ed attuative che potranno emergere, anche in considerazione dell’altissimo numero di ricette – quasi 70 milioni nel 2014 – che ogni anno vengono prescritte in Regione Lombardia, continuando cosi’ la proficua sinergia in campo sanitario da sempre offerta e garantita da tutti gli attori del sistema, fondamento della qualita’ del sistema sanitario lombardo".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -