24.7 C
Milano
venerdì, Luglio 19, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Peccenini all’ultimo esame del VdeV all’Estoril

Decisiva finale della serie internazionale sul tecnico circuito portoghese per il driver di Milano, pronto a giocarsi tutto fra venerdì e sabato nelle sfide del Challenge Monoplace sulla F.Renault 2.0 del team lombardo TS Corse: “Zero strategie, l’unico risultato che serve è battere i rivali diretti”

(mi-lorenteggio.com) Milano, 31 ottobre 2018. Venerdì 2 e sabato 3 novembre Pietro Peccenini si gioca tutto a Estoril. Sul tecnico circuito portoghese va in scena l’ultimo round del Challenge Monoplace del VdeV e il pilota milanese torna ad accomodarsi nell’abitacolo della Formula Renault 2.0 curata dalla scuderia TS Corse. Due gare da mezzora ciascuna decideranno le sorti della stagione 2018 del driver classe 1973, per il quarto anno consecutivo chiamato a lanciare la sfida ai numerosi rivali della classifica assoluta e del Trofeo Gentleman Driver. L’alfiere della squadra lombarda diretta da Stefano Turchetto ha già conquistato due volte il titolo, ma lo scorso anno fu costretto al secondo posto proprio nel controverso e tiratissimo finale dell’Estoril, dove dunque andrà a caccia di una doppia rivincita in un fine settimana ad alta tensione durante il quale, visto anche il coefficiente punteggio raddoppiato, nel contempo sarà cruciale mantenere i nervi ben saldi.

Pronto alle sfide decisive, Peccenini commenta così in vista della due-giorni portoghese: “Malgrado gli impegni mi sono allenato e preparato bene per questo atto finale così duro e tutto concentrato in poche ore. E’ la resa dei conti e non serviranno strategie segrete perché in uno scontro diretto l’unico risultato per avere la meglio è arrivare davanti ai rivali. Magari nella prima corsa dovremo stare un po’ più attenti, diciamo che dovremo usare più cervello in gara 1 e più denti in gara 2! Può succedere davvero di tutto e per questo confidiamo anche un po’ nel fattore fortuna, con la quale già dallo scorso anno sempre a Estoril e poi in questa stagione, nonostante i miglioramenti e l’essere sempre lì a lottare contro una concorrenza ancora più agguerrita, vantiamo senza dubbio un credito che spero andremo a riscuotere proprio in Portogallo”.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -