28.9 C
Milano
mercoledì, Giugno 19, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Ceriano – Covid, crescono i contagi ma non i casi preoccupanti

Aggiornamento settimanale dei dati col portale “Cruscotto” 

Nell’ormai consueto appuntamento con la diretta Facebook, il sindaco Roberto Crippa ha fornito l’aggiornamento settimanale sull’andamento della pandemia da Covid19 nel territorio di Ceriano Laghetto.

Una importante novità è che da qualche giorno i sindaci della Lombardia hanno la possibilità di un aggiornamento ogni 24 ore attraverso il portale “Cruscotto Covid” che riporta dati più completi rispetto alle Pec fin qui ricevute da prefettura o Ats.

Proprio facendo riferimento a questi dati, il sindaco Crippa ha fornito l’ultima indicazione disponibile che è di 232 “attualmente positivi” e di 158 cerianesi sottoposti a sorveglianza.

Si tratta, ha sottolineato il sindaco di un dato aggiornato sulla situazione reale corrente e non è il dato storico sui contagi, che viene mostrato attraverso altri canali di informazione ma che in questo momento ha poca utilità pratica. “Ho effettuato anche una verifica con i medici di base di Ceriano Laghetto e mi è stato riferito che non risultano pazienti in situazioni critiche, ce ne sono alcuni in ossigeno-terapia ma al momento non risultano situazioni particolarmente preoccupanti” -ha riferito il sindaco Crippa.

Una buona notizia è l’attivazione anche sul territorio di Ceriano Laghetto delle Usca, Unità speciali di continuità assistenziali, dopo la recente apertura della base operativa di Cesano Maderno, a cura di Ats.

Si tratta di squadre di medici ed infermieri che effettuano visite a domicilio dei pazienti segnalati dai medici di base, per valutare lo stato di salute e ed eventuali trattamenti terapeutici.

Nel corso dello stesso intervento in diretta, il sindaco ha fornito anche un aggiornamento sul piano di vaccinazione antinfluenzale, ribadendo che l’organizzazione della somministrazione dei vaccini ai propri pazienti è in capo ai medici di base, con i quali è stato concordata da tempo, grazie alla disponibilità della Parrocchia San Vittore, la concessione in uso di appositi spazi all’oratorio di via San Francesco.

“Abbiamo concordato anche le operazioni di sanificazione e siamo pronti anche a garantire  con il servizio di accoglienza e sorveglianza degli accessi e delle uscite con la collaborazione della Protezione civile, non appena i medici di base avranno stabilito il calendario delle operazioni”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -