8.5 C
Milano
domenica, Febbraio 5, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Dai benefici a quando e come utilizzarla: una breve guida sulla cannabis light

Milano, 24 marzo 2021 – Sei incuriosito dall’erba legale e, più in generale, dai prodotti a base di CBD perché ne hai sentito spesso vantare benefici e straordinarie proprietà da parte di amici e conoscenti che li hanno già provati? Quelle che trovi di seguito sono una serie di informazioni che potrebbero tornarti utili prima di acquistare la canapa light di theweedzard.com o chiudere un ordine su uno dei negozi di cannabis legale come ce ne sono ormai tanti.

Sai davvero, infatti, cos’è la cannabis light e come utilizzarla in maniera corretta? L’aggettivo light dovrebbe esserti abbastanza d’aiuto in questo senso: quella che viene venduta come erba legale è una varietà di canapa con una concentrazione di THC, la sostanza psicoattiva che rende stupefacenti le altre varietà della stessa pianta, molto bassa, per legge inferiore allo 0.6%, e con più alte concentrazioni, invece, di CBD, un cannabinoide capace di interagire con l’organismo umano in molti modi positivi di cui diremo più avanti. Di fatto, insomma, quando acquisti della cannabis light non stai acquistando una sostanza stupefacente, né stai facendo qualcosa di illegale – in Italia per lo meno.

Come usare la canapa light (in infiorescenze e non solo) per il proprio benessere

Questo nonostante, ad occhio, la cannabis leggera possa sembrarti molto simile all’erba e lo sia, di fatto, anche nelle modalità di consumo. Soprattutto chi sia alle prime armi, infatti, è probabile che acquisti inizialmente infiorescenze di cannabis light da fumare (in purezza, mischiate a tabacco, eccetera). Solo con un po’ di pratica con il mondo dei derivati legali dalla canapa ci si innamora di cristalli, olii di CBD e altri prodotti simili che si dimostrano piuttosto versatili negli usi e non meno efficaci quanto a benefici.

Lo scopo ludico, e cioè molto più pragmaticamente fumarla durante una serata con amici e coinquilini all’insegna del totale relax, è con ogni probabilità del resto quello che muove al primo acquisto di erba legale. La lista di benefici della cannabis light, da provare a raggiungere anche grazie a un consumo abitudinario, viene solo dopo.

Quello che potresti non sapere, infatti, è che la cannabis light non è solo capace di indurre un senso di rilassamento generale, apprezzabilissimo dopo un’intera giornata di lavoro o quando arrivi stanco e stremato dopo ore e ore di studio durante la sessione d’esami. L’erba legale può essere utile anche a tenere a bada più seri disturbi dello spettro ansioso, compresi gli attacchi di panico e i disturbi post-traumatici da stress: in casi come questi, però, attenzione a concordare con il medico di base o lo specialista l’approccio più indicato.

Proprio da uno specialista, di cura della pelle in questo caso, potrebbe esserti stato suggerito il consumo di erba light anche per combattere acne e psoriasi: si è scoperto, infatti, ormai da anni che la cannabis e i suoi derivati hanno effetti antinfiammatori, efficaci anche per un uso topico ed è questa la ragione per cui molte aziende cosmetiche hanno ormai in catalogo creme, sieri alla canapa. Ancora, proprio perché ha poteri antinfiammatori potresti usare la cannabis light per alleviare il dolore nel caso di dolori lievi, di cui conosci l’origine certo e, sempre, con una certa moderazione.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img