29.9 C
Milano
giovedì, Luglio 7, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Monza: i punti fermi di mister Stroppa per la promozione

Ultimo aggiornamento il 22 Febbraio 2022 – 21:39

Monza, 17 febbraio 2022 – La squadra del Monza, allenato da Giovanni Stroppa, è pronto a concludere la seconda parte del campionato di Serie B raggiungendo un obiettivo molto importante, ovvero quello della promozione in Serie A. Ovviamente l’allenatore ha voluto rimarcare quali sono i suoi punti fermi sui quali verrà basata la strategia della formazione da lui condotta.

Evitare distrazioni e cali di prestazioni

Il primo punto fermo sul quale l’allenatore del Monza Giovanni Stroppa ha voluto focalizzare la sua attenzione è quello delle prestazioni della sua squadra. Il tecnico si è detto incredibilmente soddisfatto della resa dei suoi giocatori, considerando anche il fitto impegno che li vede protagonisti.

Stroppa ha voluto sottolineare come anche un pareggio assume una grande importanza ai fini dell’economia del campionato e al raggiungimento dell’obiettivo prefissato, sottolineando comunque come ogni partita debba essere vinta per riuscire a raggiungere il tanto desiderato obiettivo, ovvero quello di raggiungere la serie A.

Il modulo confermato da Stroppa

Nel corso delle ultime settimana l’allenatore del Monza ha anche ribadito come il modulo da lui scelto sia quello ideale per la formazione e per gli undici giocatori schierati in campo.

Il 3-5-3 viene quindi nuovamente confermato anche se il tecnico ha sostenuto che questo punto fermo della sua strategia sicuramente subirà alcune modifiche nel corso delle prossime giornate della competizione e questo semplicemente per migliorare la qualità della rosa sul terreno di gioco.

Ovviamente a incidere sulle varie scelte del tecnico ci saranno i diffidati e gli infortunati, ma sotto questo punto di vista Stroppa non sembra essere particolarmente preoccupato.

Durante le ultime conferenze, infatti, il tecnico bianco rosso ha voluto sottolineare come l’ottima campagna acquisti condotta da Galliani e Berlusconi abbia rafforzato incredibilmente la sua rosa, dato che molti dei nomi scelti sono quelli di giocatori che potrebbero essere titolati in molte formazioni in Serie A.

La combinazione tra età e talento ha quindi permesso alla formazione del Monza di raggiungere la parte alta della classifica, con pochi punti di distacco dalla capolista, obiettivo che l’allenatore sembra intenzionato a raggiungere.

Evitare di mollare

Seppur abbia dovuto affrontare la delusione per la sconfitta patita contro il Crotone, l’allenatore ha voluto rimarcare due punti fondamentali che caratterizzano la sua strategia durante la parte finale del campionato.

Il primo di questi consiste nel non abbassare la guardia e non lasciarsi influenzare negativamente da quel risultato negativo. Il tecnico ha infatti elogiato l’ottima prestazione dei suoi giocatori, sostenendo comunque che un piccolo calo durante la partita ha permesso agli avversari di ottenere il pieno punteggio durante lo scontro diretto.

Inoltre l’allenatore ha sostenuto che ogni partita viene poi studiata nuovamente per capire se vi siano delle migliorie da apportare alle varie tecniche mostrate in campo e quali sono gli eventuali punti deboli che necessitano di un accorgimento.

Il suo punto fermo è quello di evitare che le altre formazioni possano sfruttare quelle piccole debolezze mostrate in campo nella partita precedente e quindi riuscire ad avere vita facile durante la partita in corso.

L’allenatore si è inoltre detto fiducioso di poter ambire a una posizione alta nella classifica, evitando quindi quanto accaduto l’anno scorso, quando il Monza si è dovuto arrendere durante la partita di play off e quindi dover rinunciare alla promozione in serie A.

Proprio ripartendo da quel risultato tutt’altro che soddisfacente e che ha alzato un leggero polverone, Stroppa ha basato la sua strategia tecnica da schierare in campo ogni settimana, riuscendo a ottenere un’ottima serie di risultati positivi e dimostrando che la sua formazione è in grado di competere ai massimi livelli, grazie anche a una rosa composta da diverse stelle nascenti del calcio.

Pertanto l’obiettivo promozione è quello principale che caratterizza il campionato di Serie B del Monza, che in caso di successo conseguito potrebbe arricchire ulteriormente la sua rosa con altri giovani promettenti.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,609FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -