26.8 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Prestiti personali: le tipologie più gettonate in Italia

Ultimo aggiornamento il 21 Marzo 2022 – 15:56

Milano, 20 marzo 2022 – Il settore creditizio in Italia è tornato a crescere, il che testimonia una ripresa degli investimenti da parte degli italiani e questo è senza dubbio un fattore positivo per l’economia. Quali sono però le tipologie di prestito personale più diffuse in Italia in questo periodo? Scopriamolo insieme e vediamo anche quali aspetti differenziano ognuna di queste particolari forme di finanziamento.

# Prestito giovani

Il prestito giovani è tra quelli più richiesti in questi ultimi anni e ciò testimonia che gli under 35 sono intenzionati a portare avanti i propri progetti nonostante le attuali difficoltà. Questa tipologia di finanziamento è riservata ai ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 35 anni: è questa la sua particolarità, ma presenta anche altre caratteristiche che vale la pena conoscere. I prestiti giovani possono spesso godere di specifiche agevolazioni, che li rendono ancora più convenienti: parliamo ad esempio di tassi d’interesse inferiori rispetto alla norma o dell’esenzione per quanto riguarda tasse e spese varie. Va comunque precisato che il prestito giovani è una soluzione perfetta per coloro che necessitano di piccole somme di denaro: il capitale erogato è infatti limitato e non supera mai una certa soglia. Per quanto riguarda le garanzie, possono essere richieste o meno a seconda dell’istituto di credito e soprattutto della somma richiesta.

# Cessione del quinto

Un’altra forma di prestito personale al giorno d’oggi molto diffusa è la cessione del quinto, riservata invece ai dipendenti o ai pensionati. La particolarità di questo prestito personale è che non è prevista la richiesta di garanzie specifiche per ottenerlo, in quanto la restituzione del capitale avviene in modo differente. Le rate mensili vengono infatti decurtate direttamente dalla busta paga ed equivalgono ad un quinto dello stipendio. La cessione del quinto non è stata molto popolare negli scorsi anni, in quanto i tassi d’interesse erano più elevati rispetto ad altre forme di finanziamento. Oggi tuttavia la situazione sembra essersi capovolta e la cessione del quinto appare molto conveniente: vale dunque la pena prenderla in considerazione. Non si tratta tuttavia di un’opzione accessibile a tutti, in quanto i liberi professionisti e gli autonomi non possono ottenere questo prestito personale.

# Prestito veloce

Un’ultima tipologia di finanziamento personale che in questi ultimi anni appare molto richiesta è il cosiddetto prestito veloce. Come si può facilmente intuire, la sua particolarità sta tutta nei tempi di erogazione che sono nettamente inferiori rispetto alla maggior parte delle altre forme di finanziamento. Il prestito veloce è una soluzione ideale per coloro che necessitano di una certa liquidità in tempi molto rapidi: che hanno dunque una vera e propria urgenza. In quanto al tasso d’interesse, non parliamo certamente di una delle forme di prestito personale più conveniente. È tuttavia ovvio che se non ci si può permettere di attendere e si necessita di liquidità nell’immediato (parliamo di 24-48 ore), il prestito personale si rivela l’unica opzione possibile. A concederlo oggi sono moltissime banche, ma ognuna prevede delle proprie regole che conviene leggere con attenzione in modo da evitare fregature: questo è un prodotto non sempre vantaggioso.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -