21.1 C
Milano
domenica, Ottobre 2, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

MILANO. AL VIA OGGI LA DUE GIORNI DEL PATTO PER IL LAVORO, DOMANI LA FIRMA A PALAZZO MARINO CON GLI OTTO PARTNER SOTTOSCRITTORI


A Palazzo Reale 44 relatori suddivisi in cinque sessioni hanno discusso di sicurezza e legalità, smartworking e tutele per i nuovi lavoratori delle piattaforme digitali, formazione e neet. Mattinata aperta dal confronto tra le città di Milano, Barcellona e Parigi

(Mi-loremteggio.com) Milano, 28 aprile 2022 – Milano città della sicurezza e della legalità, delle tutele per i rider e i lavoratori delle piattaforme digitali. Milano pronta a trasformare il lavoro agile, divenuto necessario durante i mesi della pandemia, in effettivo smartworking e a far crescere il nearworking e il coworking. Milano città determinata a rilanciare l’occupazione per tutti, rafforzando l’attrattività della città verso i giovani, sostenendo il percorso professionale delle donne e offrendo sostegno anche a chi cerca autonomamente di rientrare nel mercato del lavoro ma ha bisogno di orientamento e formazione. Problematiche attuali e condivise da tutte le grandi città con un ruolo leader nel proprio Paese come Parigi e Barcellona con cui Milano si è posta a confronto in un dialogo sui temi della ripresa, delle nuove modalità di lavoro e dei giovani neet. In una parola: il buon lavoro.

Di tutto questo si è parlato oggi, nella Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro e a pochi giorni dalla ricorrenza del Primo Maggio, a Palazzo Reale, durante la prima delle due giornate di dibattito organizzate dal Comune di Milano sulle tematiche del lavoro a cui hanno partecipato 44 relatori in cinque sessioni: Milano città del Rilancio, in cui si è parlato di nuovi lavoratori delle piattaforme e-commerce e formule di reskilling e upskilling per persone con fragilità; Milano città del Buon Lavoro con un focus su tutele, legalità e sicurezza; Ripensare il lavoro con un grande approfondimento su smart working, coworking e nearworking.

Domani, venerdì 29 aprile, la seconda giornata si sposterà nella Sala Alessi di Palazzo Marino, in cui grazie ai racconti di 15 ospiti del mondo delle start-up di successo, dei grandi eventi internazionali Salone del Mobile, Milano Fashion Week, Milano – Cortina 2026, della cucina d’eccellenza, del Terzo Settore e delle organizzazioni che combattono contro il Climate Change, verrà tratteggiata la Milano del futuro.

Alle 15.30 inizierà l’ultimo e conclusivo momento di interventi con la firma del Patto del Lavoro della Città tra il Comune di Milano e otto partners, protagonisti del mondo sindacale, imprenditoriale, amministrativo nazionale e locale: Assolombarda, Camera di Commercio Milano Monza Brianza e Lodi, Confcommercio, Afol Metropolitana, Città Metropolitana di Milano, CGIL, CISL, UIL.

La firma del Patto per il Lavoro si svolgerà in presenza, dalle 15.30 alle 17 sarà possibile seguire il momento anche in diretta streaming su InComune – la Web Tv Radio del #ComuneMilano bit.ly/InComune-webtvradio.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -