24.1 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

La Repubblica Dominicana ospita l’11ª Conferenza iberoamericana dei ministri dell’Ambiente e del Cambiamento climatico

Ultimo aggiornamento il 18 Luglio 2022 – 21:01

(mi-lorenteggio.com) Santo Domingo, 18 luglio 2022 – I rappresentanti dei Paesi della regione discuteranno di questioni comuni relative alla protezione delle risorse naturali e all’adattamento e alla mitigazione degli effetti del cambiamento climatico.

Santo Domingo ospiterà l’XI Conferenza Iberoamericana dei Ministri dell’Ambiente e del Cambiamento Climatico, per la prima volta dopo 13 anni, sotto gli auspici del Ministero dell’Ambiente e delle Risorse Naturali. L’incontro si terrà nell’ambito delle riunioni del Segretariato pro tempore della Conferenza iberoamericana del Paese, preludio al XXVIII Vertice iberoamericano dei Capi di Stato e di Governo previsto per il 2023.

Momento cruciale per la Repubblica Dominicana

L’evento giunge in un momento in cui gli occhi del mondo sono puntati sulla Repubblica Dominicana e sui recenti successi del Presidente Luis Abinader nel campo del turismo internazionale e dell’economia, nonché sul riconoscimento delle sue politiche in materia di salute e ambiente. Recentemente, la ONG spagnola Mare Terra Fundació Mediterrània ha premiato l’operato di Abinader e del suo governo e ha elogiato la figura del ministro assassinato, Orlando Jorge Mera, ministro dell’Ambiente e delle Risorse naturali.

Linee d’azione

I ministri intendono ora affrontare le linee d’azione prioritarie in materia ambientale, nonché la decisione di procedere con la stesura congiunta di un documento di consenso politico da presentare al Vertice.

Attualmente si parla di un possibile “Patto verde iberoamericano” o “Carta ambientale iberoamericana”, basato su accordi regionali per promuovere una transizione verde, intelligente e circolare verso modelli di consumo e produzione sostenibili.

I ministri saranno inoltre invitati a considerare la formulazione di un’azione, nell’ambito della Strategia di Innovazione Iberoamericana, volta a promuovere il contributo della scienza e della tecnologia.

Tra le proposte che la Repubblica Dominicana desidera salvare e che sono state presentate alla COP26, spicca il finanziamento del clima nel più breve tempo possibile, affinché i Paesi più vulnerabili della regione possano sviluppare politiche efficaci contro il riscaldamento globale.

Nel corso dell’incontro saranno presentate anche proposte per la conservazione e la protezione degli oceani e per un cambiamento del modello di sviluppo economico basato sulla natura.

Durante l’incontro verranno inoltre condivise riflessioni, esperienze e proposte di azione per affrontare le sfide che i Paesi si trovano ad affrontare in seguito alla crisi generata dalla pandemia Covid-19.

L. M.

(in foto: il Presidente Luis Abinader e Orlando Jorge Mera, il Ministro dell’Ambiente e delle Risorse Naturali assassinato, piantano una palma durante una campagna governativa di riforestazione)

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,616FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -