12.6 C
Milano
sabato, Novembre 26, 2022

Proverbio: Acqua cheta rompe i ponti

Rozzano. Un’opportunità concreta di lavoro per le donne

Conclusi i colloqui di selezione per partecipare al corso di formazione ASA (Assistenti Socio Sanitari) promosso dal Comune in collaborazione con Afol Metropolitana. I partecipanti seguiranno il percorso formativo e faranno esperienza sul campo presso la RSA Gli Oleandri, partner del progetto che mira all’inserimento lavorativo dei giovani.

(mi-lorenteggio.com) Rozzano 17 novembre 2022 – Si è conclusa la selezione al corso di formazione professionale per ASA (Assistenti Socio Sanitari) promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con Afol Metropolitana e RSA Oleandri. Al percorso formativo parteciperanno in 16, tutte donne con un’età media di 40 anni, selezionate tra gli oltre 30 candidati che hanno partecipato all’avviso pubblico indetto per l’ammissione.

Il corso è in partenza nelle prossime settimane e consentirà di ottenere una qualifica professionale per lavorare in ambito socio assistenziale, un settore in cui la domanda di operatori è in costante crescita.

“Rozzano è il primo Comune dell’area metropolitana milanese, dopo che non sono più stati previsti finanziamenti, a promuovere direttamente un corso di questo tipo – dice il sindaco Gianni Ferretti – un preciso impegno preso dall’amministrazione comunale per offrire ai nostri cittadini opportunità di formazione che possano concretizzarsi in attività lavorative. Si tratta di un risultato importante, soprattutto in questo periodo di difficoltà per molti giovani in cerca di un’occupazione”.

Il corso, della durata di 800 ore suddivise tra teoria, esercitazione e tirocinio si terrà presso la RSA Gli Oleandri con sede a Rozzano.

“Ringrazio il nostro partner istituzionale, Afolmet, per il supporto operativo e per la gestione del corso che sarà curato da docenti e personale specializzato, e la RSA Gli Oleandri che ospiterà i partecipanti e metterà a disposizione locali e attrezzature – aggiunge Ermanno Valli, assessore al lavoro – Ci stiamo già attivando per mettere in campo altre opportunità occupazionali in ambito sanitario”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -