5.3 C
Milano
lunedì, Febbraio 6, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Il 5 marzo, sul Lago Maggiore, in arrivo 100 produttrici di vino

Attese un centinaio di produttrici e professioniste del settore da tutta Italia per la prima edizione di “Vino,
Sostantivo Femminile”, il grande evento in programma domenica 5 marzo a Stresa (VB), sul Lago Maggiore.
Sarà una giornata di scoperta, degustazioni e incontri dedicati alle donne del mondo del vino, un evento
inedito organizzato da AIS Piemonte in collaborazione con la delegazione AIS Verbania e con l’Associazione
Nazionale Le Donne Del Vino, guidata dalla neo presidente Daniela Mastroberardino. Prestigiosa sede di
“Vino, Sostantivo Femminile” sarà il Grand Hotel des Iles Borromées. Protagoniste assolute di questa
manifestazione inedita sono le signore della vigna con le loro produzioni, i loro territori, le loro storie, il loro
stile assolutamente personale e i loro progetti.
“Eleganza, raffinatezza, attenzione ai dettagli, qualità sempre in primo piano. La mano speciale delle
produttrici si gusta nel bicchiere, – afferma il presidente di AIS Piemonte Mauro Carosso. – Ma non saranno
solo loro le protagoniste di “Vino, Sostantivo Femminile”: coinvolgeremo enologhe, giornaliste, esperte di
comunicazione, ristoratrici, titolari di enoteche, sommelier”.
In un mondo per tradizione maschile, negli ultimi anni si stanno sempre più affermando diverse donne con
ruolo di assolute protagoniste anche grazie a stili produttivi inediti. Giovani leve dalla spiccata sensibilità si
affiancano a più esperte pioniere nel panorama della migliore produzione vinicola nazionale, con interessanti
elementi di novità e positive ricadute in termini di offerta. “Vino, Sostantivo Femminile” rappresenta dunque
un’occasione preziosa per l’imprenditoria femminile del vino, che si aprirà in modo diretto al pubblico,
raccontandosi e confrontandosi.
“L’evento “Vino, Sostantivo Femminile” nasce quindi dalla consapevolezza che la visione femminile nella
conduzione dell’azienda agricola, e più in generale nella proposta del prodotto, possa in qualche modo
caratterizzare e differenziare il vino all’interno di questo variegato mondo, – spiega il delegato di AIS
Verbania Luca Molino. – Questa è la prima edizione di un evento che vorremmo far diventare un
appuntamento fisso”.
“Vino, Sostantivo Femminile”: uno spazio in cui l’imprenditoria femminile del vino si apre in modo diretto al
pubblico, si racconta, si confronta e si anima a sua volta.
Il programma
Domenica 5 marzo, dalle ore 11 alle ore 19, il Grand Hotel des Iles Borromées di Stresa, che con questo
evento inaugurerà la nuova ala destinata a ospitare esposizioni e congressi, sarà la prestigiosa cornice di una
serie di appuntamenti pensati dagli organizzatori per celebrare il mondo del vino femminile.
• Area espositiva: dalle ore 11 alle ore 19 banchi di assaggio, da cui iniziare l’esplorazione delle aziende
con “un’anima femminile”. Oltre ai punti degustazione curati dalle singole produttrici, il pubblico
potrà anche conoscere da vicino la realtà dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, che sarà
presente con uno stand dedicato.
• Ore 11-19: “Il Vino e l’Olfatto”: un’esperienza inedita proposta da Silvia Giordano e Martina Doglio
Cotto di Smell Camp, un percorso di sperimentazione sensoriale alla scoperta del mondo del vino. Dal
colore all’aroma fino al sapore, un training olfattivo per allenare il naso dei partecipanti (anche dei
bambini).
• Ore 15: MasterClass “La Campania al Femminile”: degustazione guidata da Chiara Giorleo, docente
AIS e WSET e Presidente della delegazione umbra de Le Donne del Vino, che condurrà il pubblico alla
scoperta di otto eccellenze enologiche, lungo un viaggio tra le cantine “a trazione donna” nei cinque
Consorzi vitivinicoli campani, dalla costa agli Appennini attraverso i territori vulcanici.
“Vino, Sostantivo Femminile” si svolgerà domenica 5 marzo dalle ore 11 alle ore 19 presso il Grand Hotel des
Iles Borromées di Stresa (VB).
Il biglietto, che prevede l’ingresso e la degustazione illimitata delle produzioni proposte dalle donne del
vino, è acquistabile direttamente presso la sede dell’evento (sono previsti sconti per i soci AIS in regola con
il tesseramento 2023).
Le attività extra – esperienza olfattiva e masterclass – prevedono un costo aggiuntivo.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img