18 C
Milano
martedì, Giugno 25, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

AMBIENTE. NUOVA VITA PER LE SPONDE E LE AREE GOLENALI DEL LAMBRO

Milano, 9 febbraio 2023 – L’Amministrazione comunale conferma il proprio impegno per tutelare, valorizzare e riscoprire il patrimonio cittadino dei corsi d’acqua. Approvato oggi dalla Giunta il piano di interventi per la protezione idraulica del territorio nelle aree golenali del fiume Lambro e per il miglioramento degli aspetti paesaggistici e naturalistici grazie a un investimento di oltre 8,5 milioni di euro.
L’intervento è inserito nel piano triennale delle Opere Pubbliche 2022-2024 e rientra nell’ambito dei progetti finanziati dai fondi del PNRR a sostegno delle azioni di rigenerazione urbana previsti sul territorio milanese.

Nello specifico il progetto riguarderà la realizzazione di un’area di espansione naturale sulla sponda destra del fiume Lambro (nel tratto urbano compreso tra via Idro e il Naviglio Martesana), mediante la rimozione dell’attuale argine e il suo riposizionamento appunto lungo via Idro.  Il nuovo sovralzo arginale, che verrà opportunamente raccordato al territorio circostante con una pendenza dolce in modo da creare una continuità paesaggistica, avrà un’altezza paragonabile a quella dell’argine già esistente lungo il fiume.
Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione di un nuovo percorso ciclopedonale connesso con la ciclovia lungo la Martesana e un’area umida in connessione con il Lambro per l’aumento della biodiversità e la nidificazione degli uccelli migratori.
Previste anche nuove piantumazioni di essenze arboree che contribuiranno al miglioramento degli aspetti naturalistici e paesaggistici, sia all’interno dell’area golenale sia lungo l’asse di via Idro.
La riqualificazione delle sponde e delle aree golenali del Lambro si inserisce in continuità e a complemento di altri interventi che interesseranno la zona come la realizzazione della metrotranvia “Quartiere Adriano-Cascina Gobba M2”.

Il Lambro e i suoi spazi aperti agricoli, rogge, parchi, ambiti naturali e di fruizione ma anche con i diversi elementi urbani e le attività produttive presenti lungo il suo corso, se adeguatamente recuperati, riqualificati e connessi, possono diventare elementi di una vera e propria infrastruttura verde a disposizione di Milano e dei suoi abitanti. Il provvedimento approvato oggi vuole rafforzare la funzione ecologica ed ecosistemica del fiume integrandola con le funzioni urbane, per riconsegnare al Lambro un ruolo centrale nella vita della città.

I lavori e gli interventi nelle aree golenali del fiume volti al miglioramento degli aspetti paesaggistici e naturalistici saranno affidati a MM spa, avranno una durata complessiva di 36 mesi e interesseranno il tratto di fiume compreso tra via Idro, dal nodo idraulico del Naviglio Martesana, fino a via Padova.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -