21.8 C
Milano
lunedì, Aprile 15, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Anche Assago aderisce a ‘M’illumino di meno’

M’illumino di meno “no borders”: l’Amministrazione aderisce all’iniziativa, spegne le luci del Municipio e, oltre alla cittadinanza, invita i paesi gemellati a seguire il suo esempio

(mi-lorenteggio.com) ASSAGO – 15 febbraio 2024 – Anche il Comune di Assago aderisce a “M’illumino di meno”, l’iniziativa promossa in occasione della giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. In linea con “no borders”, il claim di questa 20esima edizione, l’Amministrazione comunale assaghese è andata oltre, ha varcato i suoi confini e invitato Nozay (Francia) e Strelice (Repubblica Ceca), comuni con cui è gemellata, ad aderire al progetto. Obiettivo? Unire le forze e, insieme, promuovere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio delle risorse.

“Aria, oceani, montagne e foreste non conoscono confini – spiegano gli organizzatori di questa XX iniziativa- e vanno difesi con un cambiamento che deve essere globale”

Per dare il buon esempio, venerdì 16 febbraio, tutte le luci del Municipio verranno spente alle 18.30. Un gesto simbolico con l’obiettivo di coinvolgere sempre più cittadini in questa battaglia che ha diverse finalità: ridurre gli sprechi, risparmiare risorse naturali e salvaguardare l’ambiente. L’invito alla cittadinanza è quello di seguire lo stesso esempio: spegnere le luci e organizzare una cena suggestiva a lume di candela.

Indipendentemente dall’iniziativa svolta il 16 febbraio di ogni anno, in occasione della Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, il Comune di Assago ha da sempre promosso buone pratiche per incentivare il rispetto dell’ambiente, la riduzione dei consumi e lo sviluppo della mobilità leggera. Assago, infatti, è stato il primo comune della provincia di Milano ad essere raggiunto dalla linea della metropolitana milanese, ad avere una pista ciclabile che collega l’intero territorio e lo connette (con la realizzazione di un nuovo ponte ciclopedonale all’altezza di Valleambrosia e mediante la bike-station nell’area Bazzana) alla vicina Milano.

E’ un comune sostenibile, con tanti parchi e, a breve, un nuovo polmone verde: il bosco in città.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -