5 C
Milano
martedì, Aprile 23, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

AMBIENTE. NEGOZI A PORTE CHIUSE PER RIDURRE CONSUMI ED EMISSIONI. CONFIMPRESE LANCIA IL PROGETTO ‘SIAMO APERTI AL RISPARMIO ENERGETICO’ PATROCINATO DAL COMUNE 

Grandi: “Iniziativa che promuove la cultura della sostenibilità tra operatori commerciali e consumatori”

(mi-lorenteggio.com) Milano, 24 febbraio 2024 – Porte dei negozi chiuse per ridurre i consumi energetici e contenere le emissioni. È questo l’obiettivo del progetto ‘Siamo aperti al risparmio energetico’ dell’Associazione ‘Confimprese – Le imprese del commercio moderno’, rivolto a tutte le aziende associate e patrocinato dal Comune di Milano.

L’iniziativa prevede di tenere chiuse le porte dei negozi per promuovere il risparmio energetico, esponendo specifiche vetrofanie che indicano l’obiettivo del progetto ai consumatori e alle consumatrici. 
La campagna, che durerà per tutto il 2024, ha già raccolto numerose adesioni e mira a coinvolgere tutte le 450 imprese associate. 
La prima edizione, lanciata nel 2022, era stata patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica; il lancio della nuova edizione è stato ufficializzato a Palazzo Marino alla presenza dell’Assessora all’Ambiente e Verde Elena Grandi e del Presidente di Confimprese Mario Resca.

“Chiudere la porta dei negozi è una buona pratica, che dovrebbe essere sempre più diffusa e condivisa, – dichiara Elena Grandi, Assessore all’Ambiente e Verde – ma che da anni è invece al centro di un dibattito acceso e controverso. Dobbiamo consumare meno energia e ridurre le nostre emissioni, cosa in evidente contrasto con la consuetudine di mantenere le porte aperte dei negozi. Ringrazio Confimprese per avere dato vita a questa iniziativa bella e virtuosa che siamo certi diventerà virale fino a coinvolgere tutti i negozi e i loro clienti. Ridurre i consumi energetici vuol dire contribuire a ridurre le emissioni, tema drammaticamente attuale, più che mai  in questi giorni di continui superamenti dei livelli di polveri sottili. L’aria delle nostre città deve diventare più pulita e più sana, ma per ottenere questo risultato dovremo raccontare, coinvolgere, spiegare che ogni azione, anche questa solo in apparenza marginale, sarà fondamentale per il futuro dei nostri figli”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -