17.7 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Coltivare la cannabis: consigli per gestire l’illuminazione

Milano, 16 aprile 2024 – Sono numerose le persone che si dedicano a piccole coltivazioni di cannabis come hobby. In questi casi, prima di iniziare è opportuno informarsi su diversi aspetti, tra cui l’illuminazione.

Dopo aver trovato i semi di cannabis adatti – una distinzione tra le più importanti è quella tra semi autofiorenti e fotoperiodici, prodotti facilmente reperibili su shop famosi come Sensoryseeds – è necessario soffermarsi sulle luci.

Quali sono i consigli da seguire? Scopriamo assieme i principali nei prossimi paragrafi.

Luci artificiali per coltivare la cannabis: le tipologie più diffuse

Chi coltiva la cannabis tra le mura domestiche, tende a scegliere quasi sempre tre tipologie di luci. Ecco quali sono:

  • HID, altrimenti note come lampade a scarica con alta intensità: si tratta dell’opzione con la storia più lunga alle spalle. La loro popolarità, infatti, ha iniziato a prendere piede attorno agli anni ‘90. Famose per la loro versatilità – vengono usate sia da coltivatori esperti, sia da chi è alle prime armi – al giorno d’oggi sono apprezzati soprattutto dai growers che considerano il parametro dei lumen come riferimento primario in fase di scelta dell’illuminazione per le piante di cannabis.
  • CFL: queste lampade per la coltivazione di cannabis indoor sono consigliate soprattutto per la fase di crescita e di fioritura. Rappresentano una delle migliori soluzioni nei casi in cui si coltiva tra le mura domestiche con poco spazio a diposizione.
  • LED: negli ultimi anni, i LED si sono guadaganti un palcoscenico di successo, arrivando, di fatto, a togliere quote di mercato alle lampade HID. Tra i motivi del loro aumento di popolarità è possibile citare innanzitutto gli ottimi effetti riguardanti il risparmio in bolletta, una voce di spesa molto rilevante per chi coltiva indoor.

I vantaggi dei LED di nuova generazione

I LED si possono definire, a ragione, come la soluzione di nuova generazione per illuminare la cannabis in maniera efficace. Oltre al vantaggio del prezzo contenuto, è doveroso chiamare in causa il fatto che queste lampadine producono poco calore.

Attenzione: rimane essenziale passare in rassegna con cura le istruzioni del produttore, onde evitare di posizionare le piante troppo vicine alla fonte luminosa, con tutti i rischi del caso per quanto riguarda la compromissione dell’integrità delle foglie.

Nel prossimo paragrafo, vediamo nel dettaglio qualche consiglio pratico relativo alla distanza ideale tra le piante e le lampade a LED.

Qual è la distanza ideale tra le piante di cannabis e le lampade a LED?

Quando si chiamano in causa le lampade a LED specifiche per coltivare la cannabis nelle grow room, è importante ricordare che, se da un lato viene emesso meno calore, dall’altro, invece, è particolarmente alta la pressione luminosa, ossia la forza che viene esercitata su un corpo nel momento in cui quest’ultimo è esposto a radiazioni elettromagnetiche.

I valori della pressione luminosa delle lampade a LED sono alti anche a fronte di temperature basse.

Questa peculiarità espone le foglie delle piante di cannabis a un maggior rischio di andare incontro a bruciature.

La risposta alla domanda “A quale distanza dalle piante posizionare i LED?” dipende dal modello della lampada. Nella maggior parte dei casi, i produttori includono nelle schede presenti nelle confezioni e online tutti i riferimenti in merito.

Un segnale che deve mettere in allarme il growers è senza dubbio lo sbiancamento delle foglie. Se ci si accorge che è particolarmente intenso, è bene spegnere subito le luci.

Un criterio utile in generale per gestire le distanze tra piante e luci a LED riguarda la potenza.

Dai 300 W in su, è opportuno mantenersi attorno ai 70 cm di distanza tra corpo illuminante e chioma delle piante.

Dai 450 ai 550 W, la distanza consigliata va dai 50 ai 75 cm circa.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -