23 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Concluso all’Università di Pavia il Master di I Livello in “Patient Engagement”

Fondazione The Bridge, Università di Pavia e Agenas insieme per una sanità partecipata e vicina ai pazienti

(mi-lorenteggio.com) Pavia, 20 aprile 2024 – Si è conclusa la prima edizione del Master di I Livello in “Patient Engagement”, promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pavia e da Fondazione The Bridge, con la partnership istituzionale di Agenas – Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

Obiettivo del Master è formare soggetti esperti che sappiano agire strategicamente nell’ambito sanitario e che possano contribuire alla definizione delle politiche pubbliche, sia a livello regionale sia nazionale. Inoltre, il percorso di formazione approfondisce tutti gli aspetti connessi alle attività di comunicazione e advocacy come strumenti di interlocuzione con la cittadinanza e i policy maker ed è rivolto soprattutto ai membri delle associazioni di pazienti, ma anche alle aziende e alle organizzazioni che intendano acquisire conoscenze e competenze in ambito di “Patient Engagement”.

Il Master è nato dalla riflessione su come il coinvolgimento attivo delle associazioni dei pazienti nel processo di cura all’interno del Servizio Sanitario Nazionale sia oggi diventato una priorità etica e strategica, finalizzata all’implementazione di un modello assistenziale partecipativo. È in atto un vero e proprio cambio di paradigma: la scelta consapevole del paziente, informato e coinvolto. In Italia esistono ancora pochi ambiti di sperimentazione e promozione del modello patient engagement condivisi dai professionisti della salute, nonostante le associazioni di pazienti esercitino un ruolo centrale nel dare un supporto al sistema socio-sanitario.

In sostanza, ha spiegato Rosaria Iardino, Presidente di Fondazione The Bridge, “abbiamo voluto puntare sul potenziamento delle competenze interne alle associazioni di pazienti e sulla valorizzazione di un approccio strategico al tema della rappresentanza delle esigenze e delle istanze di questo importante corpo intermedio nei processi decisionali in materia di sanità. Abbiamo individuato un bisogno e, attraverso questo Master, avviato un processo di empowerment che è indispensabile se l’obiettivo è quello di una sanità più efficiente, inclusiva e partecipata”.

Il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha inviato un messaggio per la conclusione del Master: “Il coinvolgimento dei pazienti rappresenta una priorità strategica. Il modello di una sanità partecipata è centrale. Guarda in questa direzione la nostra legge regionale, n. 22 del 14 dicembre 2021. La sua fattiva realizzazione poggia molto sul virtuoso processo di accrescimento delle competenze e delle professionalità. Auspico che il percorso del Master sia il punto di partenza per una partecipazione sempre più efficace, di supporto nella programmazione e nella realizzazione del Servizio Sanitario Lombardo”.

Per Silvia Figini, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e Professore di Statistica dell’Università di Pavia, “il Master di I Livello in ‘Patient Engagement’, sviluppato con una didattica innovativa e inclusiva, permette di collegare il mondo accademico con la società nel suo complesso. Un’integrazione possibile grazie anche alla contaminazione con la Pubblica Amministrazione, attraverso il Protocollo Funzione pubblica-Università”.

Attualmente sono ancora aperte le iscrizioni per la seconda edizione 2024/2025 fino al 30 maggio.

Alla cerimonia di chiusura del Master, che si è tenuta presso la sede dell’Università di Pavia, hanno preso parte anche Simone Gerzeli, Coordinatore del Master – Università degli Studi di Pavia, Lisa Licitra, Direttore Scientifico CNAO Pavia – Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica, Lorena Martini, Direttore UOC Formazione ECM, Agenas – Agenzia Nazionale per i servizi sanitari Regionali, Mariarosaria Savarese, Ricercatrice Dipartimento di Psicologia – Università Cattolica del Sacro Cuore, Oana Scarlatescu, Associate Director, Strategic Partnerships & Healthcare Systems EFPIA – European Federation of Pharmaceutical Industries Associations, Alessandro Venturi, Direttore Scientifico del Master – Università degli Studi di Pavia, Modesta Visca, Direttore Funzioni statali in materia di assistenza sanitaria internazionale, Ministero della Salute.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -