18.7 C
Milano
mercoledì, Maggio 22, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

CREMONA, ASSESSORE ALL’INNOVAZIONE E RICERCA: SARÀ LA SEDE DEL CLUSTER DELLA COSMESI

TAPPA PER LA PRESENTAZIONE DELLE OPPORTUNITÀ CHE OFFRE PROGRAMMAZIONE EUROPEA 21/27

(mi-lorenteggio.com) Cremona, 08 maggio 2024 – La Regione Lombardia conferma la volontà di procedere al riconoscimento del Cluster della Cosmesi che avrà sede a Cremona. Lo ha annunciato l’assessore all’Università, Ricerca e Innovazione durante la tappa cremonese del tour PR FESR 2021-2027 ‘Milioni di opportunità per imprese ed enti del territorio lombardo’.

IMPORTANTE PASSO PER SVILUPPO ECONOMICO LOMBARDIA – “Si tratta – ha spiegato – di un importante passo nell’ambito della strategia di sviluppo economico della regione, mirata a sostenere e promuovere l’innovazione e la competitività delle imprese lombarde. Secondo noi rappresenta un network dinamico e interconnesso di aziende, istituzioni accademiche, centri di ricerca e associazioni operanti nel settore cosmetico e che oggi si sono affermati nel ‘Distretto di Crema’. Ha dunque tutti i requisiti di eccellenza per diventare il nostro decimo cluster”.

CLUSTER FACILITA CONDIVISIONE CONOSCENZE E ACCESSO A RISORSE – Grazie al suo ruolo di coordinamento e collaborazione, il Cluster facilita la condivisione di conoscenze, l’accesso a risorse specializzate e la creazione di sinergie tra i diversi attori del panorama cosmetico lombardo. In questo percorso sarà

strategica la connessione con il mondo della scuola, dell’ITS Academy e con i corsi universitari

Oltre al tema del cluster l’assessore ha spiegato l’obiettivo del tour nelle province lombarde, vale a dire “dare visibilità alle tante opportunità che offrono i fondi Fesr”. Circa 2 miliardi di euro, il doppio dello scorso anno, per promuovere il consolidamento della competitività e dell’attrattività del sistema produttivo lombardo, in particolare delle Piccole e Medie Imprese, e il supporto agli investimenti in ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico.

“La provincia di Cremona – ha sottolineato l’assessore – deve avere l’ambizione di fare meglio della scorsa programmazione, quando ha beneficiato di circa 85 milioni di euro per 800 progetti. Si deve continuare a rafforzare il legame tra Regione e territori per aiutarli a crescere”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -