28.9 C
Milano
mercoledì, Giugno 19, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Rho. Giovannina Restelli in festa per i suoi cento anni

L’Amministrazione comunale alla Fondazione Restelli per porgerle gli auguri
Rho, 23 maggio 2024 Ancora un compleanno importante alla Fondazione Restelli: la signora Giovannina Restelli, detta Giannina, ha compiuto oggi cento anni. Nata a Terrazzano il 23 maggio 1924, è la  secondogenita di Mario e Luigia. Prima di lei era nato il fratello maggiore Giuseppe. Dopo di lei sono nate altre due figlie, Margherita e Matilde, che oggi ha novant’anni, ancora si sposta alla guida della sua automobile e ha preso parte alla festa in onore della sorella al primo piano della Fondazione Restelli, dove la signora vive dal 2019. Giannina è cresciuta in una corte vicina a Piazza della Chiesa, là dove tutti si conoscevano e molti erano parenti. Quella, infatti, era denominata “la corte dei Restelli”.Come racconta il figlio Giuseppe Negri, nel 1942 il fratello di Giannina, Giuseppe, allora ventunenne, partito per la campagna di Russia con l’ARMIR, venne dato per disperso durante la tragica ritirata del Don e non fece più ritorno a casa.Rimasta la maggiore dei figli, Giannina si diede da fare per aiutare la famiglia: con le sue “mani di fata”, una volta raggiunta l’età lavorativa, venne assunta all’ABITAL di via Castelli Fiorenza per il confezionamento di abiti. Nell’agosto 1950 sposò Ercole Negri, che tutti chiamavano “il Lino”, operaio specializzato e poi tecnico all’Alfa Romeo. Nel 1953 la nascita dell’unico figlio, battezzato Giuseppe in memoria del fratello scomparso in Russia.Dopo i primi tempi trascorsi a Mazzo, il trasferimento in via Piave. Poi ancora in via Terrazzano, dove Giannina prese in gestione un bar.  In breve divenne punto di riferimento del quartiere, con il suo stile riservato ma attento a tutti.Quando il Lino andò in pensione, alla fine degli anni Settanta, il bar venne ceduto e la coppia andò a vivere in via Aquileia. Il marito morì nel 1982, all’improvviso. Il figlio Giuseppe e sua moglie Rosanna, da allora sono sempre stati accanto alla signora Giannina. Quando nacquero i nipoti Gaia e Gabriele, nonna Giannina ritrovò entusiasmo dedicandosi completamente a loro.Dall’aprile 2023, con la nascita di Dante, figlio di Gabriele e della moglie Irma, Giannina è divenuta anche bisnonna. Vorrebbe occuparsi del piccolo, ma le gambe cedono e ora si trova in carrozzina, accolta alla Fondazione Restelli.Alla festicciola organizzata al primo piano della Rsa ha ricevuto un mazzo di fiori e un biglietto dall’Amministrazione comunale e una targa dalla Fondazione Restelli, consegnata dal direttore Giuseppe Re. Accanto a figlio e nuora anche il fratello di quest’ultima, Peppino, e la moglie Mina, tutti accomunati dallo stesso affetto. Tra i regali ricevuti, una borsa color crema, nel segno di una passione per gli accessori che la signora Restelli, molto attenta ad apparire curata e con i giusti abbinamenti, ha sempre coltivato.Alla centenaria gli auguri del Comune di Rho e di tutta la cittadinanza. Nella

Foto: la sorella Matilde, Giannina Restelli, Giuseppe Negri e Giuseppe Re 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -