17.8 C
Milano
lunedì, Giugno 17, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Guida alla scelta del DJ perfetto per il tuo matrimonio a Milano

Milano, 30 maggio 2024 – Dal repertorio alla disponibilità nel giorno della cerimonia, passando inevitabilmente per il budget, ci sono tanti fattori di cui tenere conto al momento di scegliere il DJ per matrimonio a Milano. Quella che segue è una breve guida, con consigli pratici, per evitare di dimenticare qualcosa e che la scelta della colonna sonora per il grande giorno diventi un’impresa impossibile.

Perché rivolgersi a uno studio di DJ per il giorno del matrimonio 

Rivolgersi a realtà come MEM Disco quando si sta cercando un DJ per matrimonio a Milano può rivelarsi la scelta più pratica dal momento che, lavorando in team ed essendo specializzate in feste e ricevimenti, assicurano di trovare il professionista più adatto alle proprie esigenze, con un repertorio in linea con i propri gusti musicali e con lo stile e l’ambientazione del matrimonio e sicuramente libero nel giorno delle proprie nozze.

Come scegliere il DJ perfetto per il proprio matrimonio a Milano in cinque step

I due step fondamentali per assicurarsi il miglior DJ per matrimonio, del resto, sono proprio questi: avere ben in mente che tipo di musica si desidera peri i vari momenti della giornata e assicurarsi che il DJ l’abbia in repertorio e bloccarne con largo anticipo l’agenda.

Nel primo senso può aiutare un colloquio preliminare con il DJ durante il quale parlare di canzoni, brani, generi musicali preferiti e di che tipo di matrimonio si sta organizzando: aiuterà il DJ a preparare le playlist giuste di hit radiofoniche del momento, musica anni Novanta, pezzi elettronici, musica d’ambiente.

Quanto al secondo aspetto gli addetti ai lavori consigliano di muoversi in anticipo con la ricerca del DJ, soprattutto se le nozze avverranno nei mesi estivi, i più gettonati per le cerimonie, per non rischiare di ritrovarsi con una scelta molto limitata e doversi accontentare di uno dei pochi DJ che non sono stati già prenotati da altre coppie.

Una volta scelto il DJ perfetto per il proprio matrimonio a Milano, una buona idea è recarsi insieme alla location dove avverrà il ricevimento per controllare come raggiungerla e definire dettagli più tecnici come dove posizionare consolle e altri strumenti, che attrezzatura è necessaria, se può occuparsene direttamente il DJ o è necessario un service, dove eventualmente prevedere uno spazio per il momento disco, eccetera. Prima si definiranno questi dettagli e più si riusciranno a evitare imprevisti fastidiosi che rischiano letteralmente di rovinare la festa.

Tra gli accordi che è meglio prendere in anticipo con il DJ del proprio matrimonio c’è anche in che momenti della cerimonia è richiesto il suo intervento. Quasi mai nelle feste di matrimonio moderne si tratta soltanto di quello del ballo: il DJ ha il compito di dare la colonna sonora giusta a tutta la giornata, evitando tempi morti e qualche volta intervenendo a scandire e rendere più coinvolgenti i diversi momenti del matrimonio. Da questo si capisce meglio perché non può non esserci il feeling giusto tra il DJ e gli sposi.

Il budget, infine, è un dettaglio non da poco da stabilire fin dai primi incontri con il DJ del matrimonio: a Milano – ma il discorso vale simile per tutti i posti in cui ci sia più concorrenza – ci sono le tariffe molto varie e l’ideale è, per questo, chiedere sempre un preventivo personalizzato.       

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -