13.2 C
Milano
mercoledì, Settembre 28, 2022

Proverbio: A settembre pioggia e luna, è dei funghi la fortuna

Array

La Lambretta compie 60 anni. Sfilata di 200 modelli

Milano 5 maggio 2007 – Era una sera del mese di maggio di sessanta anni fa, quando alle 20.35 le stazioni radiofoniche della Rai annunciavano, con un simpatico jingle, l’imminente commercializzazione della mitica Lambretta, lo scooter italiano destinato diventare una icona del modo a due ruote. 

Ooltre 200 Lambrette provenienti da ogni angolo d’Italia hanno dato vita a un lungo, colorato e scoppiettante carosello che si è snodato attraverso le vie della città, per festeggiare il 60° anniversario del mito a due ruote più amato al mondo: dal Giappone al Messico, dal Sud Africa alla Norvegia.

Il lungo e colorato serpentone ha preso  il via alle ore 10.00 dal parco delle esposizioni di Novegro, ha proseguito verso via Riccardo Pitteri, nei pressi dell’ex stabilimento Innocenti di Lambrate, il quartiere storico di Milano a cui la stessa Lambretta deve il suo nome, per giungere successivamente in piazza Duomo, dove il corteo è sostato per più di 3 ore. Una fermata d’obbligo nel cuore del capoluogo lombardo dove le scintillanti Lambrette faranno bella mostra di sé, per la gioia di tutti i milanesi appassionati del mito a due ruote. La manifestazione consentirà a chiunque lo desideri di farsi coinvolgere e attrarre dal fascino di uno scooter che rappresenta non solo il glorioso passato dell’industria milanese ma anche un vero e proprio pezzo di storia del costume della città di Milano e del mondo.

“La Lambretta è una milanese doc, come il panettone e la Madonnina – ha dichiarato l’assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità Massimiliano Orsatti. – Un mezzo straordinario ricco di fascino, storia e personalità, che porta impressa nel proprio animo l’essenza stessa della città di Milano. Espressione di quella dinamicità e voglia di evasione e libertà che hanno reso Milano, seppur in tempi ormai lontani, una delle realtà più attive del settore automobilistico italiano e europeo. La Lambretta rappresenta un patrimonio storico, industriale e culturale da preservare e rivalutare grazie anche a manifestazioni come quella di domani, che contribuiscono a far riscopre ai cittadini la propria identità e la propria storia”.

La manifestazione, organizzata da Lambretta Club Italia con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Marketing Territoriale, Identità del Comune di Milano, si propone di valorizzare uno dei prodotti milanesi più apprezzati e conosciuti al mondo. Non un semplice ciclomotore ma un vero e proprio simbolo di indipendenza, libertà e svago, che più di altri è entrato nei cuori dei milanesi e di tutti gli italiani. Con i suoi 4 milioni di esemplari venduti, dal 1947 al 1972 la mitica Lambretta ha indelebilmente segnato lo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese negli anni ‘50 e ‘60, un simbolo che oggi come allora torna a dare lustro al patrimonio industriale e creativo della città di Milano.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -