20.9 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Fiera di Ottobre ad Abbiategrasso

Ultimo aggiornamento il 18 Ottobre 2007 – 23:53

Abbiategrasso, 18 ottobre 2007 – Le deviazioni del traffico si rendono necessarie per permettere l’allestimento del Luna Park e delle bancarelle in occasione della Fiera e per garantire a tutti – pedoni, ciclisti e automobilisti – una città più sicura in questi giorni di festa.

Lo stop alla circolazione interesserà alcune vie e piazze mentre in altre strade scatterà il divieto di sosta.

Le modifiche sono introdotte per permettere lo svolgimento della festa e, nel contempo, garantire ai residenti delle zone interessate dalle iniziative l’accessibilità alle proprie abitazioni e il transito dei mezzi a passo d’uomo. Agli automobilisti è richiesta la massima prudenza e a tutti un po’ di tolleranza per sopportare gli eventuali disagi.

Sono comunque già stati predisposti adeguati percorsi alternativi e posizionata una nuova segnaletica ad indicare sensi unici, divieti di sosta e di circolazione istituiti.

LE GIOSTRE

Le giostre saranno posizionate in piazza Vittorio Veneto (nell’area delimitata dalle vie Manzoni, Serafino dell’Uomo e via Trento), in piazza Cavour e nel parcheggio antistante lo Spazio Fiera di via Ticino.

Le aree interessate saranno occupate dalle 22 di martedì 16 ottobre alle 22 di mercoledì 24.

Nell’ottica di limitare i disagi ai residenti legati alla presenza del Luna Park, sulle piazze Vittorio Veneto e Cavour e nel parcheggio antistante la Fiera saranno collocate esclusivamente le giostre regolarmente autorizzate e non tutti gli altri mezzi o rimorchi adibiti ad abitazione o al trasporto delle attrezzature stesse. Le limitazioni riguarderanno anche la diffusione di suoni e musica e l’utilizzo degli amplificatori della voce per assicurare ai residenti il diritto al riposo e alla tranquillità nella fascia serale e notturna.

LE BANCARELLE

I banchi di vendita saranno collocati in corso San Martino nel tratto compreso tra piazza Cinque Giornate e viale Cattaneo, piazza Samek Lodovici (piazza del mercato), lungo il lato sinistro di via De Amicis e il lato destro di via Morandi, 2° a destra di via Ticino (via Giovanni XXIII).

Le bancarelle animeranno strade e piazze dalla domenica mattina a lunedì sera (sino alle 22).

DOVE SCATTERA’ LO STOP AL TRAFFICO E ALLA SOSTA

Nelle vie e nelle piazze interessate dalla manifestazione saranno in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e il divieto di circolazione per tutti i veicoli, fatta eccezione per i residenti.

Lo stesso divieto di circolazione interesserà diverse strade cittadine nelle giornate di domenica e lunedì dalle 8 alle 24.

Ecco quali: viale Serafino dell’Uomo, via Manzoni. E ancora via Trento, Trieste, Piave, Monte Santo, Gorizia, Carlo Porta, viale Papa Giovanni XXIII e vie Omboni, Ticino ed Einaudi.

Saranno coinvolte dallo stesso divieto anche tutte le strade e le piazze del centro storico nel perimetro formato dai viali Serafino dell’Uomo, Cavallotti, Cattaneo e Manzoni.

In queste strade e piazze i residenti e i commercianti della zona potranno transitare con la massima prudenza e a velocità estremamente moderata.

Naturalmente sono autorizzati a transitare ovunque i mezzi di soccorso, di polizia, del settore Lavori pubblici del Comune e della protezione civile.

Sono inoltre autorizzati al traffico anche i veicoli diretti all’Istituto Golgi, con entrata e uscita da corso S. Martino e i veicoli diretti all’albergo Italia.

Sempre nell’ottica di permettere lo svolgimento della manifestazione saranno istituiti alcuni divieti di sosta: lungo il lato destro di via Montello in direzione di via Nullo, sul lato destro della stessa via Nullo verso via Canzio, fino al civico 17 di via Canzio a partire dall’incrocio con via Monterosa.

I MEZZI PUBBLICI: COME CAMBIANO I PERCORSI

Subiranno modifiche anche i percorsi dei mezzi di trasporto pubblico.

I bus dell’Atm provenienti da Milano, già dalle 22 del 16 ottobre fino alle 24 di mercoledì 24 ottobre, passeranno lungo i viali Mazzini, Cavallotti e Cattaneo per proseguire lungo via Sauro, Stignani (dove faranno capolinea) per poi tornare in viale Sforza, Donatori di sangue, viale Cattaneo, Cavallotti e Mazzini in direzione di Milano.

Domenica 21 il percorso sarà invece il seguente: viale Mazzini, viale Cavallotti, stazione ferroviaria (piazza Rossi dove farà capolinea), per ritornare poi in viale Mazzini.

Il percorso dei mezzi dell’Atinom subirà modifiche soltanto domenica, quando i veicoli provenienti da Magenta passeranno lungo i viali Giotto, Papa Paolo VI e Cavallotti, dove faranno capolinea nel tratto compreso tra l’incrocio con viale Manzoni e via Volturno.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -