11 C
Milano
mercoledì, Aprile 17, 2024

Proverbio: D'aprile non ti scoprire.

Array

Cesano – Il nuovo gruppo del PD e il "Nuovo Gruppo per l’Unione" rinnovano il Consiglio

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone, 7 novembre 2007 – Ieri sera, 6 novembre, si è tenuto il Consiglio Comunale. La serata comincia con la dichiarazione di due consiglieri: la Sig.ra Peraudo ed il Sig. Ariemma.

La Sig.ra Peraudo annuncia la nascita del Partito Democratico a Cesano Boscone. (clicca qui per leggere l’intervento integrale)

Informazione/comunicazione/consenso sono gli ambiti dove il PD cesanese dovrà impegnarsi di più. “L’informazione del Cesano Notizie”, dice la Peraudo, “non è sufficiente”. Il PD propone lo svolgimento di assemblee pubbliche sui singoli temi e richiama la necessità di essere coerenti con le scelte già approvate. Il PD si impegnerà per un piano di riqualificazione del quartiere Tessera, sulla sicurezza, e per l’edificazione di un Nuovo Municipio, che, sostiene la Peraudo “darà valore aggiunto al nostro territorio”.
Al Partito Democratico hanno aderito: Vincenzo D’Avanzo, Vincenza Rutigliano, Bruna Brembilla, Francesco Petti e Giuseppina Peraudo che assume il ruolo di capo gruppo consiliare.

Il Sig. Ariemma annuncia la nascita del gruppo consiliare denominato: Nuovo Gruppo per l’Unione. (clicca qui per leggere l’intervento integrale)
“La nascita del PD” sostiene Ariemma “non ci lascia indifferenti”, “anzi, qualcuno di noi ha patecipato alle primarie, io ho raccolto le firme per presentare la lista Letta” ha proseguito Ariemma. “Ma non ci sono state motivazioni sufficienti per aderire al PD. Il PD è un contenitore vuoto. Hanno fatto prima il tetto e poi la casa. Vedremo quello che il PD farà, per ora abbiamo dei dubbi. Riconfermiamo la nostra fiducia al Sindaco ed al Piano d Mandato. Chiediamo che D’Avanzo venga ricandidato al ruolo di Sindaco, chiediamo inoltre un maggiore impegno da parte della giunta ed un maggiore impegno per il quartiere Giardino” ha concluso Ariemma.
Al NGU hanno aderito: Giovanni Addonisio, Giuseppe Di Blasi, Gianluca Vantaggiato, Paolo Erasmi e Salvatore Ariemma che assume il ruolo di capo gruppo consiliare.

Prende la parola Walter Venanzio per lo SDI, Socialisti Democratici Italiani, che sottolinea come l’uscita della Sig.ra Peraudo dal gruppo dello SDI sia stata una scelta personale senza riscontro all’interno della sezione cesanese del partito. Il capogruppo SDI ha chiesto alla Peraudo di rassegnare le dimissioni dal ruolo di consigliere, posto conquistato grazie ai voti dello SDI.
Lamenta come la Peraudo non abbia mai comunicato allo SDI la sua scelta.
Su quest’ultimo punto la Sig.ra Peraudo ha replicato ricordando di avere scritto al collega Venanzio, al segretario cittadino dello SDI ed al presidente del consiglio comunale.

Bongiorno di Forza Italia ha formulato i suoi auguri ai due nuovi gruppi. Ha poi sottolineato come nel PD entrino solo 3 degli 8 consiglieri eletti nelle liste DS e Margherita, aggiungendo: “se il buon giorno si vede dal mattino.

Raimondo di Alleanza Nazionale ha commentato la nascita del PD usando le parole usate dal sindaco a proposito della vicenda Nuovo Municipio: “tanto rumore per nulla”.
Raimondo sottolinea come alle primarie per il PD abbiamo votato 1088 persone, “esattamente la metà di quanti hanno firmato contro il Nuovo Municipio”.
Raimondo chiede al sindaco se ci saranno rimpasti in giunta, e come siano schierati gli assessori .

Bellintani, Lega Nord, si augura che con la nascita del PD l’opposizione possa avere un interlocutore moderno, aperto e non estremista. “Anche se poi i voti della sinistra estremista “ ha proseguito Bellintani “saranno irrinunciabili per il PD che dovrà farci i conti”.
“Forse” ha concluso Bellintani “ha ragione Ariemma a dire che con il PD hanno cominciato a costruire il tetto prima della casa”.

D’Avanzo si è dichiarato molto contento. “Peraudo dice che un buon cammino può aggregare” ha detto il Sindaco, “L’Unione ha detto di aver votato per il PD, d’altra parte la diversità è ricchezza”
ha concluso D’Avanzo. Quindi ha aggiunto che “se ci sarà bisogno faremo un rimpasto di Giunta”.

Leonardi di Rifondazione Comunista, sollecita la risposta del sindaco a proposito dello schieramento degli assessori.

Il sindaco spiega che tutti gli assessori già appartenenti ai DS ed alla Margherita hanno aderito al Partito Democratico.

A questo punto la serata è proseguita con una serie di interrogazioni e interpellanze.
Interrogazione dello SDI a proposito del recupero dell’evasione della TIA, tassa igiene ambientale.
Mozione di Forza Italia a proposito della legge sul diritto di superficie e sulla proprietà del terreno.
Bocciata dalla maggioranza del CC.
Ordine del Giorno del NGU a proposito del problema del caro-affitti al q.re Giardino.
Votato all’unanimità.
Interpellanza di Alleanza Nazionale a proposito della mancata partecipazione del comune ai bandi che incentivano l’uso di impianti solari e fotovoltaici nei pubblici edifici.
Interpellanza di Alleanza Nazionale a proposito della vicenda del campo di rugby.

La serata si è conclusa con la discussione di una interpellanza di Forza Italia che, riguardando fatti attinenti a privati cittadini, ha comportato una discussione segreta.  Pertanto non siamo in grado di riferirvene.

IL COMMENTO


“I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli, che avevano disceso con orgogliosa sicurezza”.
Ad assistere in consiglio comunale, la sera del 6 novembre 2007 alla formazione del gruppo del Partito Democratico viene in mente il comunicato con cui il Generale Diaz annunciava la vittoria del 4 novembre 1918 e la sconfitta delle armate austriache.
Paragone esagerato certo, sotto tutti i punti di vista.
Tuttavia la sensazione che l’ormai disciolto partito dei Democratici di Sinistra di Cesano sia uscito male dalla nascita del PD è netta. Almeno dentro il consiglio comunale. Facciamo due conti.
Alle amministrative del 2004 i DS eleggono 6 consiglieri sui 13 della coalizione che sostiene D’Avanzo. Di questi 6 solo 2 ieri sera hanno aderito al PD. Gli altri 4 hanno dato vita ad nuovo gruppo: NGU, Nuovo Gruppo per l’Ulivo.
Difficile pensare ad un successo, tant’è che capogruppo è stata eletta una consigliera proveniente dallo SDI. Il gruppo della Margherita, due consiglieri, si è diviso: una consigliera al PD ed uno al NGU.
Dimostrazione che in politica 1 più 1 non fa quasi mai 2. O meglio: 6+2=4. Anzi: 3, proveniendo il quarto consigliere del PD dallo SDI, che non ha partecipato al progetto Partito Democratico.
Del resto notiamo come alle primarie del Partito Democratico abbiano partecipato 1.088 cesanesi.
La metà dei cesanesi che hanno sottoscritto le due mozioni contro l’edificazione di un Nuovo Municipio (1.431 per il Comitato No Municipio e 700 per il comitato dei partiti di centro destra).

La nuova composizione del consiglio comunale si presenta quindi così:
5 consiglieri per il NGU.
4 consiglieri per il PD.
1 per i Verdi
1 per l’italia dei Valori
1 per lo SDI.
All’opposizione nulla cambia:
5 consiglieri per Forza Italia
1 per la Lega
1 per AN
Infine con il consigliere di Rifondazione abbiamo il totale di 20 consiglieri .
Il Sindaco D’Avanzo ha annunciato l’adesione al Partito Democratico.

In Giunta gli assessori sono schierati in questo modo:
4 aderiscono al Partito Democratico
1 allo SDI
1 ai Verdi.
La settima delega disponibile non è ancora stata assegnata e forse mai lo sarà, dato che ormai manca poco più di un anno per la fine della legislatura.

Appare evidente che ci sia un problema: il gruppo più consistente che sostiene l’amministrazione D’Avanzo, 5 consiglieri su 13, non ha nessun assessore di riferimento, aggiungendosi così all’IdV che mai l’ha avuto. Mentre il PD ne ha ben 4 su 6.
Logica vorrebbe che le deleghe assessorili venissero redistribuite, ma non è detto. Del resto, i discorsi fatti dal neo-capogruppo Ariemma e la scelta di dare vita ad un gruppo consiliare non collegato a nessuna formazione politica nazionale, rendono ipotizzabile che i componenti del gruppo NGU siano intenzionati a concludere con questa legislatura il loro impegno politico o che si riservino di entrare successivamente in altre formazioni.

Ai posteri l’ardua sentenza…

Walter Zucchelli

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -