-1.2 C
Milano
mercoledì, Febbraio 8, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Bareggio, un ciliegio piantato per ogni nuovo nato: domenica 1 giugno c’è la Festa delle Ciliege

Bareggio 27 maggio 2008  – Tutto pronto per l’edizione 2008 dell’attesissima “Festa delle ciliegie” che domenica 1 giugno animerà per tutto il giorno le strade e le piazze della città. Mai come quest’anno la festa sarà l’occasione per rinnovare una tradizione che consacra Bareggio quale “città delle ciliegie”. Lo spirito con cui l’amministrazione comunale ha ideato l’edizione 2008 è stato, infatti, quello «di recuperare il significato più autentico della festa. – come spiega il sindaco, Monica Gibillini – Anche per questo siamo andati a far visita a una delle poche famiglie di Bareggio che ancora possiedono ciliegi, la famiglia Sisti» che da oltre 60 anni porta avanti con passione questa tradizione.
Felice Sisti – che insieme ai suoi tre fratelli continua a prendersi cura delle piante – aveva solo 10 anni quando salì per la prima volta sull’albero per raccoglierne i frutti. La famiglia conserva ancora nel suo frutteto quattro varietà di ciliegi che hanno portato il nome di Bareggio ben oltre i confini della città. Erano, infatti, i primi anni Cinquanta del secolo scorso quando mercanti e commercianti arrivavano da Milano con il Gamba del Legn per acquistare i famosi grappoli di ciliegie realizzati dalle donne, o quando i coltivatori salivano sul loro asino per andare a proporre i propri prodotti ai commercianti milanesi o non solo.
«Era anche il tempo – continua il sindaco – in cui a Bareggio vigeva una tradizione che oggi l’Amministrazione comunale ha deciso di recuperare e reintrodurre: la piantumazione di un albero ogni nuovo cittadino bareggese». “Un albero per ogni nato” è l’iniziativa che si terrà domenica alle 15.30 quando, da piazza Cavour partirà un trenino che raccoglierà le famiglie dei nuovi bambini nati nei primi mesi del 2008 e che li accompagnerà nel parco di via Matteotti e di via Pertini per mettere a dimora i nuovi innesti. Oggi più che mai Bareggio ritorna a essere città delle ciliegie, tanto che quest’anno essa entrerà a far parte della rete dell’Associazione nazionale Città della Ciliegia cui aderiscono 51 comuni italiani. Tra questi Bareggio è il primo nella provincia di Milano a farne parte, e il secondo in tutta la regione (insieme al Comune di Bagnaria, nel Pavese). Tra le finalità dell’associazione c’è anche quella di promuovere attività folkloristiche, culturali, rievocazioni storiche legate al mondo agricolo locale, oltre che di individuare un marchio made in Italy per le qualità tipiche prodotte sul territorio nazionale.
L’appuntamento è dunque per domenica 1 giugno quando, grazie anche alla fattiva collaborazione dei commercianti che hanno scelto di aderire alla manifestazione organizzata dagli assessorati alla Cultura e al Commercio del Comune di Bareggio, in città si terranno esposizioni e vendite “a filiera corta” di prodotti tipici e provenienti da diverse regioni italiane, degustazioni e menu speciali nei locali e nei ristoranti bareggesi, mostre e spettacoli musicali, e naturalmente vendita diretta delle ciliegie di Bareggio.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img